Marie Gillain

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marie Gillain

Marie Blanche Françoise Emilie Gillain (Rocourt, 18 giugno 1975) è un'attrice belga, attiva in campo cinematografico, televisivo e teatrale.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Marie Gillain.jpg

Dopo un provino - non andato a buon fine - per L'amante di Jean-Jacques Annaud[1], esordisce al cinema nel 1991 nel film Mio padre, che eroe! (Mon père, ce héros), dove interpreta la "figlia" di Gérard Depardieu. Tra gli altri film, ricordiamo: Marie (1994); Harem Suare (1999) di Ferzan Özpetek; L'enfer (2005); Coco avant Chanel - L'amore prima del mito (2009); ecc.

Nel 1998 ha ricevuto il Premio Romy Schneider. Nel 2013 fu candidata al Premio Magritte per la migliore attrice.

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

È anche famosa in campo pubblicitario come testimonial dei prodotti Lancôme.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Un homme à la mer (1993)
  • La voie de Laura (2005)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ cfr. p. es. http://www.imdb.com/name/nm0002100/bio

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 117976186 LCCN: nr98035127