Lorenzo Nigro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lorenzo Nigro (Roma, 13 dicembre 1967) è un archeologo italiano. È professore associato di Archeologia e Storia dell'Arte del Vicino Oriente Antico e di Archeologia Fenicio-Punica alla Sapienza di Roma.

Scava in Giordania, Israele e Sicilia occidentale. Sull'isola di Mozia, in provincia di Trapani, ha individuato diverse strutture arcaiche - come il Tempio del Kothon ed il Sacello di Astarte - ed una serie di altri importanti monumenti e reperti; dal 2004 dirige la Missione Archeologica in Israele e Giordania che opera a Tell es-Sultan, l'antica Gerico e nell'antica città di Khirbet al-Batrawy, da lui scoperta nella Giordania centro-settentrionale. In quest'ultimo sito archeologico nel 2010 ne ha scoperto il Palazzo Reale, con numerosi importanti reperti del III millennio a.C., tra i quali quattro asce di rame ed un tornio da vasaio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver iniziato gli studi in archeologia alla Sapienza, partecipa alla Missione Archeologia ad Ebla, in Siria, e pochi anni dopo si laurea con Paolo Matthiae. L'argomento della sua tesi, discussa nel 1992, è l'architettura palaziale della Palestina; il testo viene poi pubblicato all'interno della collana scientifica "Contributi e Materiali di Archeologia Orientale" due anni dopo. Il suo interesse per l'area siro-palestinese sfocerà qualche anno dopo negli scavi svolti a Gerico, e in Giordania, più esattamente nella città di Khirbet al-Batrawy. Nel 1997 ottiene il dottorato di ricerca, sviluppando una ricerca sui corredi vascolari delle Tombe Reali di Ebla, in particolar modo nella fase fra il Bronzo Medio I e II in Siria e in Palestina (tesi pubblicata nella Serie Materiali e Studi Archeologici di Ebla, VIII). È autore di una dozzina di monografie e di oltre centoquaranta articoli a stampa di archeologia del Siria-Palestina, della Mesopotamia, dell'Egitto e del Mediterraneo.

Ha insegnato "Archeologia e geografia biblica" presso la Pontificia Università Lateranense (1996-2000) e il Pontificio Istituto Biblico (2000-2006), e dal 1998 al 2005 è stato responsabile del Reparto Antichità Orientali dei Musei Vaticani. Dopo essere succeduto ad Antonia Ciasca nella cattedra di Archeologia Fenicio-Punica dell'Ateneo romano, è anche professore di Archeologia e Storia dell'Arte del Vicino Oriente Antico sempre alla Sapienza nel Dipartimento Scienze dell'Antichità. È il Coordinatore della Sezione di Orientalistica dello stesso Dipartimento. Fra le diverse riviste di carattere scientifico di cui è redattore, si ricordano "Atlante Storico del Vicino Oriente Antico", "Contributi e Materiali di Archeologia Orientale", "Orient-Express" (Parigi), "Quaderni di Gerico", "Scienze dell’Antichità", "Vicino & Medio Oriente", edite dal Dipartimento Scienze dell'Antichità dell'Università "La Sapienza". È il fondatore e l'editor delle collane Quaderni di Archeologia Fenicio-Punica e Rome La Sapienza Studies on the Archaeology of Palestine & Transjordan (ROSAPAT), nelle quali sono pubblicati sistematicamente i risultati degli scavi a Mozia, Gerico e Khirbet al-Batrawy.

Opere pubblicate[modifica | modifica wikitesto]

  • In the Palace of the Copper Axes/Nel Palazzo delle Asce di Rame. Khirbet al-Batrawy: the discovery of a forgotten city of the III millennium BC in Jordan/Khirbet al-Batrawy: la scoperta di una città dimenticata del III millennio a.C. in Giordania (= Rome «La Sapienza» Studies on the Archaeology of Palestine & Transjordan, Colour Monographs I), Rome 2010.
  • Tell es-Sultan/Jericho in the Early Bronze II (3000-2700 BC): the rise of an early Palestinian city. A synthesis of the results of four archaeological expeditions (= Rome «La Sapienza» Studies on the Archaeology of Palestine & Transjordan, 5), Rome 2010.
  • Khirbet al-Batrawy II. The EB II city-gate, the EB II-III fortifications, the EB II-III temple. Preliminary Report of the Second (2006) and Third (2007) Seasons of Excavations (= Rome «La Sapienza» Studies on the Archaeology of Palestine & Transjordan, 6), Rome 2008.
  • Gerusalemme e la Palestina. Uno sguardo tra Bibbia e Archeologia. La Terra Santa nelle fotografie di Monsignor Salvatore Garofano (Musei Vaticani, Collana di Studi e Documentazione 2), Città del Vaticano 2008.
  • Mozia - XII. Zona D. La “Casa del sacello domestico”, il “Basamento meridionale e il Sondaggio stratigrafico I. Rapporto preliminare delle campagne di scavi XXIII e XXIV (2003-2004) condotte congiuntamente con il Servizio Beni Archeologici della Soprintendenza Regionale per i Beni Culturali e Ambientali di Trapani (= Quaderni di Archeologia Fenicio-Punica, III), Roma 2007
  • Byblos and Jericho in the Early Bronze I: social dynamics and cultural interactions. Proceedings of the International Workshop held in Rome on March 7th 2006. by Rome “La Sapienza” University (= Rome «La Sapienza» Studies on the Archaeology of Palestine & Transjordan, 4), Rome 2007.
  • Khirbet al-Batrawy. An Early Bronze Age Fortified Town in North-Central Jordan. Preliminary Report of the First Season of Excavations (2005) (= Rome «La Sapienza» Studies on the Archaeology of Palestine & Transjordan, 3), Rome 2006.
  • Tell es-Sultan/Jericho in the Context of the Jordan Valley: Site Management, Conservation and Sustainable Development. Proceedings of the International Workshop Held in Ariha 7th - 11th February 2005 by the Palestinian Department of Antiquities and Cultural Heritage - Ministry of Tourism and Antiquities, UNESCO Office - Ramallah, Rome “La Sapienza” University (= Rome «La Sapienza» Studies on the Archaeology of Palestine & Transjordan, 2), Rome 2006.
  • Tell es-Sultan/Gerico alle soglie della prima urbanizzazione: il villaggio e la necropoli del Bronzo Antico I (3300-3000 a.C.) (= Rome «La Sapienza» Studies on the Archaeology of Palestine & Transjordan, 1), Roma 2005.
  • Mozia - XI. Il Tempio del Kothon. Rapporto preliminare delle campagne di scavo XXIII e XXIV (2003-2004) condotte congiuntamente con il Servizio Beni Archeologici della Soprintendenza Regionale per i Beni Culturali e Ambientali di Trapani (= Quaderni di Archeologia fenicio-punica, II), Roma 2005.
  • “La Sapienza” a Mozia. Quarant’anni di ricerca archeologica (1964-2004), Roma 2004.
  • Mozia - X. Rapporto preliminare della XXII campagna di scavi - 2002 condotta congiuntamente con il Servizio Beni Archeologici della Soprintendenza Regionale per i Beni Culturali e Ambientali di Trapani (= Quaderni di Archeologia fenicio-punica, I), Roma 2004.
  • Excavations at Jericho, 1998. Preliminary Report on the Second Season of Excavations and Surveys at Tell es-Sultan, Palestine (= Quaderni di Gerico, 2), Roma 2000.
  • Scavi a Gerico, 1997. Relazione preliminare sulla prima campagna di scavi e prospezioni archeologiche a Tell es-Sultan, Palestina (= Quaderni di Gerico, 1), Roma 1998.
  • Ricerche sull'architettura palaziale della Palestina nelle Età del Bronzo e del Ferro. Contesto archeologico e sviluppo storico (Contributi e Materiali di Archeologia Orientale 5), Roma 1994.
  • “Tell es-Sultan/Jericho and the Origins of Urbanization in the Lower Jordan Valley: Results of Recent Archaeological Researches”, in P. Matthiae et al. (edd.), 6 ICAANE. Proceedings of the 6th International Congress of the Archaeology of the Ancient Near East. 5 May – 10 May 2008, “Sapienza”, Università di Roma, Roma 2010, Vol. 2, pp. 459–481.
  • “La storia in una tavoletta”, in Archeo 306 (Agosto 2010), pp. 8–11.
  • “In un frammento d’argilla ritrovato nell’antica città dei Cananei. Urisalim è davvero Gerusalemme”, in L’Osservatore Romano (giovedì 15 luglio 2010), p. 4.
  • “The Built Tombs on the Spring Hill and The Palace of the Lords of Jericho (‘DMR RHA) in the Middle Bronze Age”, in J.D. Schloen (ed.), Exploring the longue durée. Essays in Honor of Lawrence E. Stager, Winona Lake, In. 2009, pp. 361–376.
  • “Nuove scoperte archeologiche a Tell es-Sultan, biblica Gerico, 2009”, in D. Sardini (a cura di), Bibbia e Cultura (Dodicesimo Supplemento a Bibbia e Oriente), Bornato in Franciacorta (BS) 2009, pp. 213–220.
  • “Khirbet Kerak Ware at Jericho and the EB III Change in Palestine”, in L. Petit - E. Kaptijn (edd.), A timeless Vale. Archaeological and related essays on the Jordan Valley in honour of Gerrit van der Kooij on the occasion of his sixty-fifth birhtday (Archaeological Studies Leiden University 19), Leiden 2009, pp. 69–83.
  • “When the Walls Tumble Down. Jericho: Rise & Collapse of an Early Bronze Age Palestinian City”, in R. Peroni - A. Cardarelli (a cura di), Le ragioni del cambiamento. Reason for Changes. ‘Nascita’, ‘declino’ e ‘crollo’ delle società tra fine del IV e inizio del I millennio a.C. (Scienze dell’Antichità 15), Roma 2009, pp. 173–192.
  • “Renewed Excavations and Restorations at Tell es-Sultan/Ancient Jericho. Fifth Season – March-April 2009”, in Scienze dell’Antichità 15 (2009), pp. 733–744.
  • “Ritorno a Gerico. Scavare tra archeologia e lggenda”, in Archeo 293 (luglio 2009), pp. 24–45.
  • “Bevor die Posaunen erklangen”, in Antike Welt 2009/6, pp. 45–53.
  • “Scoperte archeologiche a Gerico. Quei mattoni di diecimila anni fa”, in L’Osservatore Romano (mercoledì 29 aprile 2009), p. 5.
  • “Un altro tassello della memoria in Terra Santa. L’Israel Antiquities Authority data all’epoca di Gesù una sinagoga scoperta nei pressi di Cafarnao”, in L’Osservatore Romano (mercoledì 16 settembre 2009), p. 4.
  • “Between the Desert and the Jordan: Early Urbanization in the Upper Wadi az-Zarqa - the EB II-III fortified town of Khirbet al-Batrawy”, in P. Matthiae et al. (edd.), 6 ICAANE. Proceedings of the 6th International Congress of the Archaeology of the Ancient Near East. 5 May – 10 May 2008, “Sapienza”, Università di Roma, Wiesbaden: Harrassowitz 2010, Vol. 2, pp. 431–458.
  • “Khirbet al-Batrawy: una città del III millennio a.C. in Giordania”, in L. Godart (a cura di), Giordania. Crocevia di popoli e di culture. Roma, Palazzo del Quirinale. 23 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010, Roma 2009, pp. 161–166.
  • “Le ultime scoperte della missione archeologica dell’università La Sapienza a Batrawy in Giordania. Asce di rame nella fortezza dei Cananei” in L’Osservatore Romano (giovedì 17 giugno 2010), p. 5.
  • “Nel palazzo delle asce di rame”, in Archeo 304 (giugno 2010), pp. 42–53.
  • “Khirbet al-Batrawy: a Case Study of 3rd millennium BC Early Urbanism in North-Central Jordan”, in F. al-Khraysheh et al. (edd.), Studies in the History and Archaeology of Jordan X, Amman 2009, pp. 657–677.
  • “Preliminary Report of the Fourth Season (2008) of Excavations by the University of Rome “La Sapienza” at Khirbat al-Batrāwī (Upper Wādī az-Zarqā’)”, in Annual of the Department of Antiquities of Jordan 53 (2009), pp. 371-384.
  • “Batrawy. Una porta sul deserto”, in Archeo 298 (dicembre 2009), pp. 72–81.
  • “Il corno di Tritone”, in Archeo 306 (Agosto 2010), pp. 38–43.
  • “Il Tempio del Kothon e le origini fenicie di Mozia”, in A. Mastino - P.G. Spano - R. Zucca (a cura di), Naves Plenis Velis Euntes (Tharros Felix 3), Roma 2009, pp. 77–118.
  • “Offerte e depositi votivi nel Santuario C3 del Kothon di Mozia nel IV secolo a.C.”, in S. Fortunelli - C. Masseria (a cura di), Ceramica attica da santuari della Grecia, della Ionia e dell’Italia (Atti Convegno Internazionale Perugia 14-17 marzo 2007), Venosa (PZ) 2009, pp. 703–719.
  • “Recenti scoperte dell’Università di Roma ‘La Sapienza’ a Mozia (2002-2006): il Tempio del Kothon, la «Casa del sacello domestico», il «Basamento meridionale» e la Fortezza Occidentale", in C. Ampolo (a cura di), Immagine e immagini della Sicilia e di altre isole del Mediterraneo antico, Vol. II. Atti delle seste giornate internazionali di studi sull’area elima e la Sicilia occidentale nel contesto mediterraneo. Erice 12-16 ottobre 2006, Pisa 2009, pp. 551–559.
  • “Il Tempio del Kothon e il ruolo delle aree sacre nello sviluppo urbano di Mozia dall’VIII al IV secolo a.C.”, S. Helas - D. Marzoli (Hrsg.), Phönizisch und punisches Städtewesen. Akten der internationalen Tagung in Rom vom 21. bis 23. Februar 2007 (Iberia Archaeologica Band 13), Mainz am Rhein 2009, pp. 241–270.
  • “Il cielo sopra Mozia”, in Archeo 296 (ottobre 2009), pp. 36–49.
  • “The Eighteenth Century BC Princes of Byblos and Ebla and the Chronology of the Middle Bronze Age”, in Interconnections in the Eastern Mediterranean. Lebanon in the Bronze and Iron Ages. Proceedings of the International Symposium – Beirut 2008 (BAAL Hors-Série VI), Beirut 2009, pp. 159–175.
  • "Per una analisi formale dello schema compositivo della stele di Naram-Sin", in Contributi e Materiali di Archeologia Orientale 4 (1992), pp. 61–100.
  • "Le residenze palestinesi del Bronzo Tardo - I modelli planimetrici e strutturali", in Contributi e Materiali di Archeologia Orientale 6 (1996), pp. 1–69.
  • "Dieci asce protodinastiche dal Luristan della Collezione Lorenzo Vannini", in Vicino Oriente 10 (1996), pp. 123–135.
  • "Santuario e pellegrinaggio nella Palestina dell'Età del Bronzo Medio (2000-1600 a.C.): recenti scoperte nelle aree di culto aperte e gli "alti luoghi" dei Cananei", in L. Andreatta, F. Marinelli (edd.), Santuario, tenda dell'incontro con Dio. Tra storia e spiritualità, Roma 1996, pp. 216–229.
  • "Legittimazione e consenso: iconologia, religione e politica nella stele di Sargon di Akkad", in Studi in memoria di Henri Frankfort (1897-1954) (Contributi e Materiali di Archeologia Orientale 7), Roma 1997, pp. 351–392.
  • "Gerico: le origini della città in Palestina. Caratteri generali, sviluppo e crisi della prima urbanizzazione palestinese nel III millennio a.C.: il caso di Tell es-Sultan, antica Gerico", in Rendiconti della Pontificia Accademia Romana di Archeologia 69 (1996-1997), pp. 187–218.
  • Scavi a Gerico, 1997. Relazione preliminare sulla prima campagna di scavi e prospezioni archeologiche a Tell es-Sultan, Palestina (con N. Marchetti) (Quaderni di Gerico 1), Roma 1998.
  • "The two steles of Sargon: iconology and visual propaganda", in Iraq 60 (1998), pp. 85–102.
  • "Visual role and ideological meaning of the enemies in the Royal Akkadian relief", in J. Prosecky (ed.), Intellectual life of the Ancient Near East. Papers presented at the 43a Rencontre Assyriologique Internationale, Praga 1998, pp. 283–297.
  • "Sichem dei cananei", in Archeo 168 (1999), pp. 42–52.
  • "Sei corredi tombali del Bronzo Antico IV dalla necropoli di Gerico ai Musei Vaticani", in Bollettino dei Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie 19 (1999), pp. 5–52.
  • Excavations at Jericho, 1998. Preliminary Report on the Second Season of Archaeological Excavations and Surveys at Tell es-Sultan, Palestine (con N. Marchetti) (Quaderni di Gerico 2), Roma 2000.
  • "Alla ricerca di Yamkhad. La struttura urbana di Aleppo Amorrea", in Scienze dell'Antichità 10 (2000), pp. 39–61.
  • "L'assedio di Bīt-Bunakki da Ninive ai Musei Vaticani. La sua collocazione originaria nel Palazzo Nord di Assurbanipal e gli scavi di Giovanni Bennhi", in Vicino Oriente 12 (2000), pp. 241–259.
  • "A female clay figurine from Tell Agrab (Iraq) in the Vatican Museums", in Bollettino dei Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie 22 (2002), pp. 7–11.
  • "L'ascia fenestrata e il pugnale venato: due tipologie di armi d'apparato dell'età del Bronzo Medio in Palestina", in Bollettino dei Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie 23 (2003), pp. 7–42.
  • "Una figurina fittile del II millennio a.C. dalla Palestina nei Musei Vaticani", in Bollettino dei Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie 23 (2003), pp. 43–53.
  • "Una lucerna di bronzo fenicia nei Musei Vaticani", in Bollettino dei Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie 23 (2003), pp. 55–63.
  • "La stele di Rimush da Tello e l'indicazione del rango dei vinti nel rilievo reale accadico", in Scienze dell'Antichità 11 (2001-2003), pp. 71–93.
  • "Dal rame al bronzo (senza trascurare l'argento e l'oro). La metallurgia e la nascita delle città-stato in Siria e in Palestina nel III millennio a.C.", in G. Capriotti Vittozzi (ed.), L'uomo, la pietra, i metalli. Tesori della terra dal Piceno al Mediterraneo, San Benedetto del Tronto 2003, pp. 62–69.
  • "The Smith and the King of Ebla. Tell el Yahudiyeh Ware, Metallic Wares and the Ceramic Chronology of Middle Bronze Syria", in M. Bietak (ed.), The Synchronisation of Civilisations in the Eastern Mediterranean in the Second Millennium B.C. (Österreichische Akademie der Wissenschaften, Denkschriften der Gesamtakademie 29), Vienna 2003, pp. 345–363.
  • "Un arredo in terracotta conformato a capitello eolico da Mozia", in Scienze dell'Antichità 11 (2001-2003), pp. 567–577.
  • "Nuovi scavi a Mozia dell'Università di Roma, La Sapienza (XXII campagna, agosto-ottobre 2002)", in Sicilia Archeologica 101 (2003), pp. 85–98.
  • "Missione a Mozia", in Archeo 220 (giugno 2003), pp. 32–43.
  • "Una testa di figurina femminile in terracotta dalla regione del medio Eufrate siriano ai Musei Vaticani", in Bollettino dei Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie 24 (2004), pp. 7–15.
  • "In the shadow of the Bible. Archaeological investigations by the Deutsche Palästina Verein before the First World War: Taannek, Megiddo, Jericho, Shechem", in V. Krings, I. Tassignon (edd.), Archéologie dans l'Empire Ottoman autour de 1900: entre politique, économie et science, Bruxelles 2004, pp. 215–229.
  • "Un pithos dipinto dalla fortezza occidentale di Mozia", in Scienze dell'Antichità 12 (2004-2005), pp. 727–737.
  • Tell es-Sultan/Jericho in the Context of the Jordan Valley: Site Management, Conservation and Sustainable Development (Rome «La Sapienza» Studies on the Archaeology of Palestine & Transjordan 2) (con H. Taha), Roma 2006.
  • "Sulle mura di Gerico. Le fortificazioni di Tell es-Sultan come indicatori della nascita e dello sviluppo della prima città di Gerico nel III millennio a.C.", in F. Baffi, R. Dolce, S. Mazzoni, F. Pinnock (edd.), Ina kibrāt erbetti. Studi di Archeologia Orientale dedicati a Paolo Matthiae, Roma 2006, pp. 349–379.
  • "Alcuni vasi del Bronzo Antico I (3300-3000 a.C.) in ceramica grigia lustrata dalla necropoli di Gerico nei Musei Vaticani", in Bollettino dei Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie 25 (2006), pp. 7–32.
  • "Preliminary Report of the First Season of Excavations by the University of Rome "La Sapienza" at Khirbat al-Batrāwī (Upper Wādī az-Zarqā’)", in Annual of the Department of Antiquities of Jordan 50 (2006), pp. 229-248.
  • "Khirbet al-Batrawy: una città del Bronzo Antico tra il deserto basaltico e la Valle del Giordano", in Scienze dell'Antichità 13 (2006), pp. 663–688.
  • "Khirbat al-Batrāwī", in Munjazāt 7 (2006), pp. 57–59.
  • "Mozia e il mistero del Kothon", in Archeo 254 (aprile 2006), pp. 42–53.
  • "Alle origini della prima urbanizzazione palestinese. Il caso dell’Edificio 7102 di Tell el-'Areini", in Vicino Oriente 13 (2007), pp. 25–38.
  • "Towards a unified chronology of Syria and Palestine at the beginning of Middle Bronze Age", in P. Matthiae, L. Nigro, F. Pinnock, L. Peyronel (edd.), From relative chronology to absolute chronology: the second millennium B.C. in Syria-Palestine, Roma 2007, pp. 365–389.
  • "Preliminary Report of the Second Season of Excavations by the University of Rome "La Sapienza" at Khirbat al-Batrāwī (Upper Wādī az-Zarqā’)", in Annual of the Department of Antiquities of Jordan 51 (2007), pp. 345-360.
  • "Nella città fantasma", in Archeo 272 (ottobre 2007), pp. 44–57.
  • "Khirbat al-Batrāwī", in Munjazāt 8 (2007), pp. 63–65.
  • "Motyé et le récents découvertes de l'Université de Rome La Sapienza", in Dossiers d'Archéologie 13 (novembre 2007), pp. 50–55.
  • "Il lago sacro e l'obelisco", in Kalós. Arte in Sicilia 1 (gennaio-marzo 2007), pp. 24–29.
  • "L'unzione del re? Nota su un passabriglie protodinastico al Museo del Louvre", in Vicino Oriente 14 (2008), pp. 277–282.
  • "Le tombe costruite sulla "Spring Hill" e i signori di Gerico nel II millennio a.C.", in G. Bartoloni, G. Benedettini (edd.), Sepolti tra i vivi. Evidenza ed interpretazione di contesti funerari in abitato (Scienze dell'Antichità 14), Roma 2008, pp. 277–307.
  • "Tell es-Sultan/Jericho from village to town: A reassessment of the Early Bronze Age I settlement and necropolis", in J. Córdoba, M. Molist, M.C. Pérez, I. Rubio, S. Martínez (edd.), Proceedings of the Fifth International Congress on the Archaeology of the Ancient Near East, Madrid 2008, pp. 645–662.
  • "Preliminary Report of the First Season of Excavations of Rome "La Sapienza" Univesity at Khirbet al-Batrāwī (Upper Wādī az-Zarqā’, Jordan)", in J. Córdoba, M. Molist, M.C. Pérez, I. Rubio, S. Martínez (edd.), Proceedings of the Fifth International Congress on the Archaeology of the Ancient Near East, Madrid 2008, pp. 663–682.
  • "Preliminary Report of the Third Season of Excavations by the University of Rome "La Sapienza" at Khirbat al-Batrāwī (Upper Wādī az-Zarqā’)" (con Andrea Polcaro|A. Polcaro, Maura Sala|M. Sala), in Annual of the Department of Antiquities of Jordan 52 (2008), pp. 209-230.
  • "Mozia e il segreto di Astarte", in Archeo 281 (luglio 2008), pp. 68–77.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]