Lorenzo Acquarone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Lorenzo Acquarone
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Senato della Repubblica
Luogo nascita Ventimiglia
Data nascita 25 febbraio 1931
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Avvocato, docente universitario
Partito Democrazia Cristiana
Legislatura X, XI
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Partito Partito Popolare Italiano
Legislatura XII, XIII, XIV
Gruppo Popolari Democratici - L'Ulivo, poi Margherita, DL-L'Ulivo, poi Misto
Circoscrizione X Liguria
Incarichi parlamentari
  • Vicepresidente della Camera dei deputati dal 15 maggio 1996
  • Presidente del Comitato di vigilanza sull'attività di documentazione dal 3 luglio 1996
  • Componente della Sezione giurisdizionale dell'Ufficio di presidenza dal 31 luglio 1996
  • Componente della XIV Commissione permanente Politiche U. E. dal 28 luglio 1998 al 27 aprile 2006
  • Componente della Commissione speciale per l'esame dei progetti di legge recanti misure per la prevenzione e la repressione dei fenomeni di corruzione dal 16 ottobre 1996
Pagina istituzionale

Lorenzo Acquarone (Ventimiglia, 25 febbraio 1931) è un avvocato italiano.

Laureato in giurisprudenza, avvocato e docente universitario. Iscritto alla Democrazia Cristiana, è stato senatore della Repubblica dal 1988 al 1994. Come esponente del Partito Popolare Italiano, è stato eletto alla Camera dei deputati per le successive tre legislature. Nel 2002 ha partecipato alla costituzione del nuovo soggetto politico denominato la Margherita, ma nel settembre 2003 ha deciso di lasciare il partito per aderire ai Popolari-UDEUR. Il suo reddito dichiarato nel 2004 lo pone al terzo posto nella classifica dei deputati più ricchi della Camera con 1.380.876 euro.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 27 dicembre 2007[1]
Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 6 ottobre 1978[2]
Medaglia d'oro ai benemeriti della scienza e cultura - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro ai benemeriti della scienza e cultura
— 1º giugno 2007[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  2. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  3. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.