London Records

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
London Records
Logo
Stato Regno Unito Regno Unito
Fondazione 1947
Gruppo Warner Music Group
Settore Musicale
Prodotti Vario

La London Records è un'etichetta discografica con sede nel Regno Unito, che originariamente distribuiva i propri dischi negli Stati Uniti, in Canada e in America Latina dal 1947 al 1979, ed in seguito è diventata un'etichetta semi indipendente.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'etichetta è nata come filiale britannica della Decca Records. La Decca tuttavia fu rilevata nel 1979 dalla PolyGram, ed a sua volta la Polygram nel 1998 fu acquisita dalla Universal Music Group. In quel momento però la London Records era già semi-indipendente all'interno del gruppo PolyGram, e di proprietà di Roger Ames. Quando Ames entrò a far parte del Consiglio di amministrazione della Warner Music Group, il catalogo della London Records divenne di proprietà della Warner.

Molti importanti artisti della scena della musica rock degli anni sessanta-settanta sono stati pubblicati proprio dalla London Records, come Bill Haley, Carl Perkins, Eddie Cochran, Chuck Berry, Roy Orbison, Billy Vaughn, Pat Boone, Ricky Nelson, Little Eva e molti altri.

Artisti della London Records[modifica | modifica wikitesto]

Qui di seguito una lista dei maggiori artisti che sono stati sotto contratto con la London Records.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discography - Perfect Day. URL consultato il 07-03-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]