La casa che grondava sangue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La casa che grondava sangue
The house that dripped Blood Italian poster.jpg
Titolo originale The House That Dripped Blood
Paese di produzione Gran Bretagna
Anno 1970
Durata 97 min
Colore Colore
Audio sonoro
Genere orrore
Regia Peter Duffell
Sceneggiatura Robert Bloch e Russ Jones
Produttore Max Rosenberg e Milton Subotsky
Fotografia Ray Parslow
Montaggio Peter Tanner
Musiche Michael Dress
Scenografia Tony Curtis
Interpreti e personaggi

La casa che grondava sangue è un film del 1970 diretto dal regista Peter Duffell.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In seguito alla misteriosa scomparsa di un attore, l'ispettore Holloway di Scotland Yard si reca sul posto per indagare. Incontratosi con gli agenti di polizia e con l'agente immobiliare della villa di campagna da dove è sparito l'attore, il detective apprende alcune strane storie occorse ai precedenti occupanti della dimora.

Il primo racconto riguarda uno scrittore vittima di uno dei protagonisti uscito dai suoi racconti. La seconda storia concerne due uomini in visita ad un museo delle cere che sono perseguitati da una statua. Il terzo racconto parla di una bambina che si interessa di magia. Il quarto episodio riguarda l'attore scomparso, che indossato un mantello diventa un vampiro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]