Knight Rider (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Knight Rider
Knight Rider (film per la televisione).png
Titolo originale Knight Rider
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2008
Formato film TV
Genere azione, poliziesco
Durata 80 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Regia Steve Shill
Soggetto Dave Andron
Glen A. Larson (personaggi)
Sceneggiatura David Andron
Interpreti e personaggi
Voci e personaggi
Montaggio Stewart Schill
Musiche Christopher Tyng
Scenografia Gerald Sullivan
Costumi Amy Stofsky
Effetti speciali Chris Cline, David Waine, Tim Walkey
Produttore Sean Ryerson
Produttore esecutivo Dave Bartis
Glen A. Larson
Doug Liman
Casa di produzione Dutch Oven Productions
Universal Media Studios
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Data 17 febbraio 2008
Rete televisiva NBC
Prima TV in italiano (pay TV)
Data 28 agosto 2009
Rete televisiva Steel
Opere audiovisive correlate
Originaria Supercar
Seguiti Knight Rider
Altre

Knight Rider è un film per la televisione trasmesso il 17 febbraio 2008 dalla rete televisiva americana NBC, liberamente ispirato alla serie tv statunitense degli anni ottanta Supercar.

Glen A. Larson, il creatore di Supercar, ha avuto qui il ruolo di produttore esecutivo.

Questo film tv aveva il ruolo di episodio pilota[1], nel caso la messa in onda avesse attirato un elevato numero di telespettatori, di una nuova serie televisiva incentrata su un'autovettura ipertecnologica controllata da una elevatissima intelligenza artificiale, liberamente ispirata proprio a Supercar ed intitolata Knight Rider.

Il film è stato trasmesso in Italia su Steel il 28 agosto 2009.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Charles Graiman, creatore del Knight 2000 e ora del nuovo Knight 3000, sta fuggendo da alcuni criminali che vogliono il contenuto dei suoi hard disk per sfruttare le tecnologie e i progetti per le loro attività illegali. Durante la perquisizione dei criminali al laboratorio di Charles il Knight 3000 si attiva e parte alla ricerca di Sarah, figlia di Charles, e successivamente inizierà a cercare Mike Traceur (figlio di Michael Knight). L'obiettivo è salvare Charles e recuperare i dati rubati. KITT e Mike collaboreranno per la riuscita di questa missione.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 settembre 2007, la NBC dichiarò che era in fase di studio la possibilità di girare due episodi pilota per iniziare una nuova stagione di Supercar. Per riprodurre KITT è stata utilizzata una Ford Shelby GT500KR di colore nero.[2]

Il supervisore alla produzione è stato Dave Andron.[3] Il presidente della ABC Entertainment, Ben Silverman, dichiarò che dopo aver visto il successo riscosso da Transformers (2007) si convinse a sviluppare un film ispirato a Supercar.

Nel 2008 è poi cominciata la produzione e la trasmissione dei 17 episodi della nuova serie.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel laboratorio di Charles si vede il Knight 2000, e vengono inquadrati alcuni dettagli come il volante e la targa.
  • Susan Gibney negli anni novanta ha recitato la parte del Dr. Leah Brahms in due episodi della serie televisiva Star Trek: The Next Generation
  • All'inizio del film Sarah trova Mike a Las Vegas al Montecito, Hotel/casinò di fantasia sede principale delle avventure della serie TV "Las Vegas" prodotta sempre dalla NBC.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Adalian Josef, La NBC punta su "Knight Rider", Variety, 26-09-2007. URL consultato l'11-02-2008.
  2. ^ Kelly West, Il nuovo KITT nel 2008, Cinema Blend, 30-11-2007. URL consultato l'11-02-2008.
  3. ^ Nellie Andreeva, La nuova "Supercar", The Hollywood Reporter, 20-11-2007. URL consultato l'11-02-2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione