Kissamos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kissamos
comune
Κεραμιά
Kissamos – Veduta
Localizzazione
Stato Grecia Grecia
Periferia Creta
Unità periferica La Canea
Territorio
Coordinate 35°29′N 23°39′E / 35.483333°N 23.65°E35.483333; 23.65 (Kissamos)Coordinate: 35°29′N 23°39′E / 35.483333°N 23.65°E35.483333; 23.65 (Kissamos)
Superficie 341 km²
Abitanti 11 470 (2001)
Densità 33,64 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 734 00
Prefisso 28220
Fuso orario UTC+2
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Kissamos
Kissamos – Mappa

Kissamos (in greco Κίσσαμος) è un comune della Grecia situato nell'isola di Creta (unità periferica di La Canea) con 11.470 abitanti secondo i dati del censimento 2001[1].

A seguito della riforma amministrativa detta piano Kallikratis in vigore dal gennaio 2011[2] che ha abolito le prefetture e accorpato numerosi comuni, la superficie del comune è ora di 341 km² e la popolazione è passata da 7.463[3] a 11.470 abitanti.

Ιl suo territorio occupa l'estremità nord occidentale di Creta

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio di Kissamos è montuoso e collinare con qualche breve tratto di pianura costiera. Si affaccia ad ovest sul mare e a nord sulla baia omonima. Le sue coste sono abbastanza frastagliate. Al comune appartiene la penisola di Gramvoussa protesa verso nord e che delimita il golfo di Kissamos ad Occidente.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'economia è a carattere prevalentemente agricolo, basata sulla produzione di olio d'oliva e vino, sulla coltivazioni di ortaggi anche in serra. Diffusa e la pastorizia e in misura minore vi si allevano bovini. Il turismo è un fenomeno di ancora modeste proporzioni.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

L'accesso principale al comune è garantito dalla strada Chanià-Kisamos di 42 km. Strade secondarie lo collegano a Elos e Palechora. Esistono anche collegamenti marittimi con l'isola di Citera e i porti di Gizio e Gerakas nel Peloponneso

Centri abitati[modifica | modifica wikitesto]

Kissamos[modifica | modifica wikitesto]

Kissamos detta anche Castelli è la sede del municipio. Del suo passato ellenistico e romano conserva pochissime tracce: resti dell'acquedotto e qualche mosaico che ornava i pavimenti di due case romane del II e del III secolo d.C. Il piccolo museo archeologico è ospitato in un edificio che fungeva da tribunale al tempo della dominazione ottomana. I veneziani la cinsero di mura possenti di cui rimane ancora qualche bastione e vi edificarono un castello. Oggi Kissamos è una tranquilla città dotata di un lungo arenile che richiama un modesto flusso turistico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Popolazione comuni greci. URL consultato il 4 aprile 2011.
  2. ^ piano Kallikratis. URL consultato il 4 aprile 2011.
  3. ^ Censimento 2001. URL consultato il 4 aprile 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Grecia Portale Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grecia