Kenny Burrell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kenneth "Kenny" Earl Burrell

Kenneth "Kenny" Earl Burrell (Detroit, 31 luglio 1931) è un chitarrista statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Chitarrista dotato di notevole spessore tecnico, elegante, dalle marcate influenze bebop ma capace di creare atmosfere cool, delicate e intense di sapore blues. Virtuoso sia della chitarra elettrica sia della classica, ha il suo primo ingaggio nel 1951 con Dizzy Gillespie. Nel 1955 sostituisce per motivi di salute Herb Hellis nel trio del favoloso pianista Oscar Peterson. Nel 1957 si trasferisce a New York, collabora con Benny Goodman e fonda un trio e un quartetto. Suona con l'organista Jimmy Smith e partecipa a diverse registrazioni discografiche. In questo momento è forse il migliore chitarrista bop. Nel 1958 incide un importante disco con John Coltrane. Divenuto famoso fa da spalla ai grandi del jazz: Sonny Rollins, Stan Getz, Gil Evans, Billie Holiday. Impostosi come erede di Charlie Christian, ha proseguito il suo percorso musicale insegnando per tutti gli anni settanta chitarra jazz all'università in California. Non è mai divenuto un chitarrista di fama popolare ma il suo apporto alla chitarra jazz in chiave bop è fondamentale. Ad oggi lo si può ascoltare in tournée americane con il suo trio o quartetto.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Best of Kenny Burrell (1956)
  • Bluesy Burrell (1962)
  • Midnight Blue (1963)
  • Kenny Burrell & John Coltrane (1963)
  • Guitar Forms (1964)
  • For Charlie Christian and Benny Goodman (1966)
  • Man at Work (1966)
  • Ode To 52nd Street (1967)
  • Night Song (1968)
  • God Bless the Child (1971)
  • Tin Tin Deo (1977)
  • Primal Blue (1995)
  • Love Is the Answer (1998)
  • Blue Muse (2003)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 42024720 LCCN: n81071440