Kellerbier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un boccale di Kellerbier.

Kellerbier o zwickelbier (a volte chiamata anche zoigl), è uno stile di birra ambrata a bassa fermentazione, la cui caratteristica principale consiste nel fatto che il prodotto non viene filtrato. È reperibile anche nella variante ad alta fermentazione, col nome di Kellerweizen.
Il termine "Kellerbier" proviene dal tedesco e letteralmente significa "birra della cantina".

Storia[modifica | modifica sorgente]

La kellerbier è tipicamente prodotta in Baviera. Ancora oggi, è trattata in varie regioni della Germania, tra cui Monschau nella Renania Settentrionale-Vestfalia e Austria. Originariamente il termine zwickelbier indicava la quantità di birra prelevata dal barile tramite un tubo speciale, cosiddetto "Zwickelhahn" letteralmente "Chiavistello".

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Dopo un tempo di maturazione relativamente breve, la birra è commercializzata senza filtrazione, metodo che gli conferisce un aspetto torbido. La birra resta così molto ricca di vitamine (soprattutto B12), proteine e lievito. A causa del suo debole tasso di anidride carbonica, la kellerbier si conserva meno delle altre birre. Il grado alcolico di una kellerbier si attesta attorno al 5% vol. in media.

Produttori di kellerbier[modifica | modifica sorgente]

  • St. Georgen Bräu
  • Brauerei Göller
  • Monchshof
  • Brauhaus Schweinfurt
  • Schlappeseppl in Aschaffenburg
  • Herrnbraeu - Ingolstadt
  • Aktien Brauerei - Bayreuth
  • Leikeim Brauhaus - Altenkunstadt
  • Norbertus Kellerbier da Allgäuer Brauhaus AG - Kempten
  • Hacker-Pschorr Kellerbier [in München]
  • Engel Keller hell [in Crailsheim]
  • Zirndorfer kellerbier

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici