Kandahar (città)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kandahār
città
قندهار
Complesso residenziale nella valle di Kandahar
Complesso residenziale nella valle di Kandahar
Localizzazione
Stato Afghanistan Afghanistan
Provincia Kandahar
Distretto Kandahar
Territorio
Coordinate 31°36′N 65°42′E / 31.6°N 65.7°E31.6; 65.7 (Kandahār)Coordinate: 31°36′N 65°42′E / 31.6°N 65.7°E31.6; 65.7 (Kandahār)
Altitudine 1.009 m s.l.m.
Abitanti 450 300 (2006)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+4:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Afghanistan
Kandahār

Kandahār (o Qandahār, in pashtu کندهار, in persiano قندهار) è la seconda città dell'Afghanistan, e il capoluogo della Provincia di Kandahar, probabilmente da identificare con Alessandria Arachosia[1].

Antica capitale dell'Afghanistan sotto l'impero della dinastia Durrani, finché Timur Shah non spostò negli anni ottanta del XVIII secolo la sede del regno a Kabul, Kandahar resta oggi il principale centro del sud del paese, e il capoluogo culturale dell'etnia Pashtun.

La città è stata nel 2001 scenario del film Viaggio a Kandahar del regista iraniano Mohsen Makhmalbaf.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Empire and Expeditions of Alexander the Great in World Digital Library, 1833. URL consultato il 26 luglio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]