Johann Heinrich Lambert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
J.H.Lambert

Johann Heinrich Lambert, in francese: Jean-Henri Lambert (Mulhouse, 26 agosto 1728Berlino, 25 settembre 1777), è stato un matematico, fisico, astronomo e filosofo tedesco contemporaneo di Eulero. Fu un pioniere della geometria non euclidea.

Nel campo della fisica lasciò importanti contributi in fotometria.

A Lambert è attribuita la prima dimostrazione dell'irrazionalità di pi greco (1768).

L'asteroide 187 Lamberta è stato intitolato in suo onore.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Photometria, (Basel 1760) nel quale fa ampio uso di grafici statistici di elevata qualità
  • Neues Organon oder Gedanken über die Erforschung und Bezeichnung des Wahren und dessen Unterscheidung vom Irrthum und Schein. (Leipzig 1764)
  • Anlage zur Architektonik, oder Theorie des Einfachen und Ersten in der philosophischen und mathematischen Erkenntnis in 2 volumi. (Riga 1771)
  • Kosmologische briefe über die Einrichtung des Weltbaues. (Augsburg 1761)
  • Logische und philosophische Abhandlungen. (Dessau 1782 - 1787)
  • Deutscher gelehrter Briefwechsel. (Dessau 1782 - 1784)
  • Die Theorie der Parallellinien. 1786
  • Philosophische Schriften 10 volumi in 13 tomi. Edizione iniziata da Hans Werner Arndt e completata da Lothar Kreimendahl. Hildesheim: Georg Olms, 1965-2008

Traduzioni italiane[modifica | modifica sorgente]

  • Semeiotica e Fenomenologia. Antologia dal Nuovo Organo, a cura di Raffaele Ciafardone, Laterza, Bari 1973.
  • Nuovo Organo, Traduzione e introduzione di Raffaele Ciafardone, Laterza, Bari 1977.
  • Disegno dell’architettonica o teoria del semplice e del primo nella conoscenza filosofica e nella conoscenza matematica, a cura di Raffaele Ciafardone, Orthotes Editrice, Napoli-Salerno 2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Paola Basso, Filosofia e geometria: Lambert interprete di Euclide, Firenze, La Nuova Italia, 1999.
  • Raffaele Ciafardone, J. H. Lambert e la fondazione scientifica della filosofia, Urbino, Argalia, 1975.
  • Raffaele Ciafardone, L'Illuminismo tedesco. Metodo filosofico e premesse etico-teologiche (1690-1765), Rieti, Editrice Il Velino, 1978 (Capitolo VII J.H. Lambert, un precursore della logistica contemporanea, pp. 159-204).
  • Maria Dello Preite, L'immagine scientifica del mondo di Johann Heinrich Lambert: razionalità ed esperienza, Bari, Dedalo libri, 1979.
  • Fabio Todesco, Riforma della metafisica e sapere scientifico. Saggio su J. H. Lambert (1728-1777) Milano, Angeli, 1987.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 2548411 LCCN: n50039919