Isola di Sledge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola di Sledge
Geografia fisica
Localizzazione Mare di Bering
Coordinate 64°29′09.02″N 166°12′35.12″W / 64.485839°N 166.209756°W64.485839; -166.209756Coordinate: 64°29′09.02″N 166°12′35.12″W / 64.485839°N 166.209756°W64.485839; -166.209756
Dimensioni 2,6 km
Altitudine massima 11 m s.l.m.
Classificazione geologica vulcanica
Geografia politica
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska Alaska
Demografia
Abitanti disabitata
Cartografia
Norton Sound.png
Mappa di localizzazione: Alaska
Isola di Sledge

[senza fonte]

voci di isole degli Stati Uniti d'America presenti su Wikipedia

L'isola di Sledge, chiamata dagli eschimesi Ayak[1], è una piccola isola del mare di Bering; si trova a 8,5 km dalla costa sud-occidentale della penisola di Seward, e 38 km a ovest dalla località di Nome, in Alaska (USA). Amministrativamente appartiene alla Census Area di Nome.

L'isola di Sledge è un'isola di origine vulcanica lunga solo 2,6 km e la sua massima altitudine è di 11 m. Fa parte della "Bering Sea unit" dell'Alaska Maritime National Wildlife Refuge[2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu nominata per la prima volta, il 5 agosto 1778, dal capitano James Cook, il quale racconta che fu chiamata "Sledge" (in inglese significa slitta) per il casuale rinvenimento appunto di una slitta sulla riva[1]. Il nome eschimese "Ayak" ha lo stesso significato. Il capitano Frederick William Beechey (1831) fece osservare la singolarità del fatto che il nome inglese, dato casualmente, coincidesse con il significato di quello eschimese[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c GNIS Feature Detail Report for: Sledge Island
  2. ^ Alaska Maritime National Wildlife Refuge

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Tom Cade, Notes on the birds of Sledge Island [1]