Irem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Irem Software Engineering, Inc.
Logo
Stato Giappone Giappone
Tipo azienda privata
Fondazione 1974
Sede principale Giappone Hakusan, Giappone
Settore videogiochi
Prodotti (vedi lista di videogiochi Irem)
Sito web www.irem.co.jp

La Irem (アイレム Airemu?) è una software house giapponese produttrice di videogiochi arcade e per console fondata ad Hakusan nel 1974. È nota per titoli come Moon Patrol (1982), Kung-Fu Master (1984), R-Type (1987) e Dynablaster/Bomber Man (1991). In Giappone è diventata popolare per Photoboy (PC Engine) e In the Hunt (Sega Saturn).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Irem fu fondata nel 1974 sotto il nome di IPM con l'obiettivo di fabbricare e distribuire hardware per arcade. La neonata IPM inizia a produrre arcade nel 1978 e l'anno successivo modifica il proprio nome in Irem Corporation. Originariamente l'acronimo Irem stava per "International Rental Electronics Machines", poi nel corso degli anni ottanta si è modificato in "Innovations in Recreational Electronic Media".

Gli anni novanta vedono la crisi dell'azienda nipponica, malgrado l'uscita di un classico come Dynablaster/Bomber Man (1991), di buoni titoli come Gunforce (1991) e del simpatico Hammerin' Harry (1990). Il declino portò nel 1994 alla perdita della divisione che si occupava dei cabinet, da cui nacque la società indipendente Apies. Alla Irem restava il settore videogiochi. Nel 1997 la Eizo fonda la Irem Software Engineering, Inc. che acquisirà la vecchia Irem e, nel 98, anche la Apies.

Oggi la nuova Irem si occupa esclusivamente dello sviluppo di videogiochi per PlayStation 2, PlayStation Portable e PlayStation 3.

PlayStation Home[modifica | modifica wikitesto]

La Irem, ha esordito su playstation home il 26 febbraio 2009, pubblicando lo spazio "Piazza Irem" ("Irem Square" in inglese), solo per il Giappone. Successivamente lo spazio è stato rilasciato in Asia il 23 luglio dello stesso anno, il 14 gennaio 2010 in america e il 3 giugno sempre del 2010 in Europa. Successivamente sono stati rilasciati altri spazi che sono:

  • La costa dei ricordi: Giappone, Hong kong, U.S.A., Europa
  • Località di ritrovo degli speleologi: Giappone, Hong kong, U.S.A.
  • Luce nel vuoto dello spazio: Giappone, Hong kong.
  • Mercato Irem: Giappone, Hong kong.
  • Labirinto Irem: Giappone.
  • Il muro del castello: Giappone.
  • Scuola giapponese: Giappone.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1979 la Irem, ancora col nome IPM, rilascia IPM Invader, da molti soprannominato "lo Space Invaders dei poveri".

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi