Incubo finale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Incubo finale
Incubo finale.jpg
Jennifer Love Hewitt in una scena del film
Titolo originale I Still Know What You Did Last Summer
Paese di produzione USA
Anno 1998
Durata 95 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore, thriller
Regia Danny Cannon
Soggetto Lois Duncan
Sceneggiatura Trey Callaway
Produttore William S. Beasley, Stokely Chaffin, Erik Feig, Neal H. Moritz
Distribuzione (Italia) Columbia Pictures
Fotografia Vernon Layton
Montaggio Peck Prior
Effetti speciali Scott Blackwell, Laurencio Cordero, John D. Milinac, Stan Blackwell
Musiche John Frizzell
Scenografia Doug Kraner
Costumi Daniel J. Lester
Trucco Bonita DeHaven, Tammy Ashmore, LaLette Littlejohn, Matthew W. Mungle, Clinton Wayne, Amy Lederman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Incubo finale è un film horror del 1998, sequel di So cosa hai fatto (1997). La saga è proseguita con Leggenda mortale, il terzo capitolo, nel 2006.

Trama[modifica | modifica sorgente]

È passato un anno dai fatti accaduti nel North Carolina il 4 luglio. Julie si è trasferita all'Università di Boston per continuare gli studi; tuttavia, è ancora molto traumatizzata e sconvolta da ciò che era successo l'anno precedente (l'omicidio di un tale signor Willis, un crudele pescatore omicida, che però Julie confessa di non essere morto ma anzi sostiene che si sia vendicato assassinando gli amici con cui Julie credeva di averlo ucciso accidentalmente per poi sbarazzarsi del cadavere presi dal panico), ed è perseguitata di continuo da incubi e presunte allucinazioni... Una mattina a casa di Julie, Karla risponde al telefono ed emozionate partecipano ad un concorso radiofonico: vincere è semplice basta indovinare quale sia la capitale del Brasile, il premio è una splendida vacanza per quattro persone alle Bahamas, le ragazze rispondono frettolosamente, consultando un pacco di caffè, che la capitale è Rio de Janeiro e vincono il premio. Partono dunque per le Bahamas Karla, Tyrell (il suo ragazzo), Julie e Will Benson, innamorato di Julie e invitato da Karla per farle dimenticare il suo ragazzo Ray con cui è in crisi ma che ama. Contemporaneamente Ray decide di raggiungere Julie (che prima di partire lo aveva a lungo aspettato) con l'intenzione di proporle il fidanzamento e parte con un amico; a metà strada si imbattono in un incidente, Ray scende per prestare soccorso ma si accorge che è un tranello appena in tempo per mettersi in salvo. Sull'isola, completamente isolata a causa della stagione delle piogge, le cose cominciano ad assumere un'aria sinistra quando Julie vede un cadavere, l'iniziale incredulità del gruppo diventa puro terrore quando anche Karla, Tyrell e Will, trovano i cadaveri degli altri membri dello staff; così comincia la corsa contro il tempo per assicurarsi la salvezza durante la quale viene sospettato uno dei due membri dello staff superstiti, l'anziano facchino. Tuttavia dopo averlo catturato egli rivela loro il terribile tranello di cui sono stati vittime, infatti sono stati attirati lì deliberatamente dal momento che la capitale del Brasile è Brasilia e non Rio. Egli racconta anche la sanguinolenta storia familiare di Willis un tempo ospite dell'isola (e capisce che Will non è altri che il figlio di Willis), Julie non ha più dubbi: è tornato per completare l'opera. Contemporaneamente Ray si sveglia in ospedale e resosi conto del pericolo si procura una pistola e parte alla volta dell'isola. Intanto i ragazzi si riuniscono spaventati per poi fuggire nuovamente dopo aver assistito all'assassinio di Tyrell. Dopo innumerevoli fughe rincontrano Will che manda Karla e la barista a cercare la cassetta del pronto soccorso, rimasto solo con Julie si rivela a lei come figlio dell'uomo che tentò di uccidere l'anno prima e la consegna al padre; Julie sta per essere uccisa ma viene salvata dal tempestivo arrivo di Ray, tutto si conclude in due istanti fulminei: Will muore ucciso dal padre convinto di trafiggere Ray, e Julie, recuperata la pistola, uccide Willis. I sopravvissuti (Julie, Ray e anche Karla) vengono infine soccorsi. Il film termina però con Julie che qualche tempo dopo, mentre aspetta Ray in camera da letto, trova delle strane impronte e viene afferrata da qualcuno nascosto sotto al letto. Forse è un sogno o forse Willis non è ancora morto.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il film è costato circa 24 milioni di dollari e il villaggio turistico "alle Bahamas" nel quale è stato girato è il El Tecuan Marina Resort, Costa Careyes, Jalisco, Messico.
  • Quando Ray è in ospedale e il suo elettrocardiogramma segna piatto, tutti si spaventano mentre in verità il ragazzo si è staccato da solo i sensori ed è saltato fuori dalla finestra. Se ci si stacca i sensori dell'ECG lo schermo non darà un segnale piatto ma indicheranno che i sensori sono stati rimossi dal paziente.
  • Alla fine dei credits si sente il suono dell'uncino che lacera e una risata distorta.
  • Nel terzo capitolo della serie, Leggenda mortale, la protagonista Amber dice che Willis è morto alle Bahamas dopo il suo secondo massacro. Il pescatore dovrebbe essere quindi effettivamente morto sull'isola e la scena finale non dovrebbe essere altro che un sogno di Julie, così come accade al termine del primo capitolo.
  • In una scena Tyrell dice a Julie se non veda in giro Freddy Krueger o Norman Bates, i noti serial killer dei film Nightmare e Psyco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema