Hung - Ragazzo squillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hung - Ragazzo squillo
Hung Titoli.JPG
Titolo originale Hung
Paese Stati Uniti d'America
Anno 20092011
Formato serie TV
Genere commedia
Stagioni 3
Episodi 30
Durata 28 min (episodio)
45 min (pilota)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Dmitry Lipkin e Colette Burson
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione HBO e E1 Entertainment
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 28 giugno 2009
Al 4 dicembre 2011
Rete HBO
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 12 novembre 2009
Al 16 febbraio 2012
Rete Sky Uno
(EN)
« It's hard to make an indecent living »
(IT)
« È dura fare una vita indecente »
(Slogan della serie)

Hung - Ragazzo squillo (Hung) è una serie televisiva statunitense, trasmessa su HBO a partire dal 28 giugno 2009. La regia dell'episodio pilota della serie è stata affidata ad Alexander Payne. Il 1º settembre 2010 HBO ha rinnovato la serie per una terza stagione.[1] Il 20 dicembre 2011, a causa dei bassi ascolti ottenuti dalla terza stagione, la serie è stata cancellata.[2][3]

La serie viene trasmessa in prima visione per l'Italia dal 12 novembre 2009 sul canale satellitare Sky Uno.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Ray Drecker è un'ex stella dello sport che in seguito a un infortunio che gli stronca la carriera si riduce ad essere l'allenatore della squadra di un liceo di Detroit. Oltre al magro stipendio, Ray deve affrontare il divorzio dalla moglie Jessica, ex reginetta di bellezza risposatasi con un ricco dermatologo, l'incendio della sua casa per colpa di un corto circuito e il successivo abbandono da parte dei figli Darby e Damon. In piena crisi finanziaria, Ray comincia a frequentare una serie di seminari, intitolati Unleash Your Inner Entrepreneur ("Dai sfogo all'imprenditore che c'è in te"), dove gli viene consigliato di trovare e usare il proprio strumento vincente. Ray riesce a pensare soltanto a un dono datogli da madre natura: è sessualmente superdotato (in inglese, hung). Decide così di diventare un escort. A dargli una mano a promuoversi ci sarà Tanya, una sua ex fiamma incontrata al seminario.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 10 2009 2009
Seconda stagione 10 2010 2010
Terza stagione 10 2011 2012

Iniziative collegate alla serie[modifica | modifica sorgente]

  • Sul sito ufficiale della serie è disponibile una serie di video, ognuno pubblicati dopo la messa in onda dell'episodio della settimana, intitolati Tanya: Reflections of a Pimp ("Tanya: riflessioni di una pappona"). I video, della durata di circa un minuto, mostrano Tanya commentare il suo rapporto con Ray e l'andamento della carriera del suo protetto.
  • Esiste anche un sito ufficiale[4] dell'"impresa" costituita da Ray e Tanya, contenente gli spot pubblicitari preparati dai due per promuovere la loro attività di happiness consultants.
  • È in via di svolgimento un concorso, intitolato Can You Pimp Ray and Win $10K?[5], in cui i telespettatori sono invitati a scrivere un annuncio per promuovere Ray: al migliore, scelto tramite una votazione su Facebook, andranno 10 000 dollari.

Premi e candidature[modifica | modifica sorgente]

Casting Society of America

  • Nomination Artios Award for Outstanding Achievement in Casting - Television Pilot - Comedy: Lisa Beach, Sarah Katzman (2010)

Emmy Awards

  • Nomination Emmy Award for Outstanding Cinematography for a Half-Hour Series: Uta Briesewitz (2010)

Golden Globes

Satellite Awards

  • Nomination Satellite Award for Best Actor in a Series, Comedy or Musical: Thomas Jane (2010)
  • Nomination Satellite Award for Best Actress in a Series, Comedy or Musical: Jane Adams (2010)

Writers Guild of America

  • Nomination WGA Award (TV)for Best Screenplay, New Series. Colette Burson, Ellie Herman, Emily Kapnek, Brett C. Leonard, Dmitry Lipkin, Angela Robinson

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nellie Andreeva, HBO Renews 'Hung' For Third Season in Deadline.com, 1° settembre 2010.
  2. ^ (EN) Stuart Levine, HBO renews 'Enlightened' 'Hung,' 'Bored,' 'America' axed to make room on Sundays in Variety.com, 20 dicembre 2011. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  3. ^ Francesco, Cancellazioni e rinnovi per le comedy della HBO in Badtv.it, 20 dicembre 2011. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  4. ^ Happiness Consultants.com. URL consultato l'11-08-09.
  5. ^ Sito ufficiale del concorso. URL consultato l'11-08-09.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione