Hellbound - All'inferno e ritorno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hellbound - All'inferno e ritorno
Hellbound.PNG
Una scena del film
Titolo originale Hellbound
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1994
Durata 95 min.
Colore
Audio
Genere orrore, thriller, fantastico
Regia Aaron Norris
Sceneggiatura Ian Rabin, Anthony Ridio, Brent Friedman
Produttore Yoram Globus
Produttore esecutivo Yoram Globus, Christopher Pearce
Casa di produzione Cannon Pictures
Musiche George S. Clinton
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Questa volta il nemico arriva dall'inferno »
(Tagline del film)

Hellbound - All'inferno e ritorno è un film del 1994 diretto da Aaron Norris, con protagonista Chuck Norris.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Anno 1186 d.C.: il re Riccardo Cuor di Leone giunge in terra santa per salvare un neonato figlio di re dall'emissario di Satana, Prosatanos, un potente essere malvagio. Con l'ausilio dei suoi uomini entra in un castello, e combatte creature mostruose prima di poter imprigionare in un sepolcro il malvagio Prosatanos. Tuttavia quest'ultimo gli ricorda la profezia che dice che un giorno sarà liberato e porterà la morte di nuovo sulla Terra. Tenendo conto delle sue parole, il re Riccardo fa murare tutte le stanze che portano alla tomba, per fare in modo che nessuno si possa avvicinare per liberarlo. Inoltre divide in nove pezzi lo scettro di Prosatanos, fonte del suo potere.

Anno 1951 d.C.: due uomini spinti dall'avidità riescono ad entrare nella tomba di Prosatanos, ma a causa della loro ignoranza liberano il malvagio essere come scritto nelle profezie, e vengono barbaramente uccisi da lui.

Chicago, Presente: Frank Shatter (Chuck Norris) e Calvin Jackson (Calvin Levels) sono due poliziotti americani che amano giocare al poliziotto buono e al poliziotto cattivo, e una notte mentre sono in servizio vedono una donna volare giù dalla finestra di un albergo. I due poliziotti si precipitano nella stanza dove è accaduto l'avvenimento, e oltre a trovare il corpo di un uomo brutalmente ucciso strappandogli il cuore, rimangono colpiti dal fatto che nel buio Shatter aveva sparato nel pieno petto all'uomo che ha commesso l'omicidio, esso non muoia e riesca a fuggire. Essendo del tutto ignari che il rabbino ucciso fosse a conoscenza di chi fosse Prosatanos e che abbia cercato in qualche modo di annientarlo, i due cercano di scoprire perché fosse lì; tra gli oggetti ritrovati trovano un pezzo di scettro e un indizio che porta il nome di Krieger, esperto d'antichità, e del professor Lockley della Mathers University. Si dirigono così alla Mathers University dove conoscono Leslie (Sheree J. Wilson), alla quale mostrano il reperto ritrovato nella stanza dove è stato ucciso il rabbino. Leslie gli riferisce che si tratta di un pezzo dello scettro di Prosatanos; gli racconta anche le leggende su questo personaggio mitologico, tra cui quella che lo scettro venne diviso in nove pezzi dal re Riccardo Cuor di Leone e sepolto in altrettanti luoghi sacri, e come se non bastasse riferisce anche che il professor Lockley se ne occupa al riguardo. Nel frattempo Prosatanos commette nuovi omicidi nel tentativo di recuperare i pezzi del suo scettro.

Essendo anche la polizia israeliana interessata agli omicidi, Shatter e Jackson vengono ospitati in Israele per poter essere interrogati. Ma una volta giunti sul posto i due hanno intenzione di svolgere indagini per conto proprio; a gran sorpresa trovano la signorina Leslie e fanno visita prima a Krieger, poi al professor Lockley. Alla sera Shatter e Jackson vengono aggrediti nell'albergo dove allogiano e vengono derubati dell'oggetto che si portano appresso da Krieger. Tornato a casa Krieger mostra a Lockley il pezzo da lui ritrovato, ma Lockley furioso sia del fatto che il pezzo di scettro da lui consegnato è un falso che per essersi fatto scoprire lo uccide. Shatter e Jackson giungono a casa di Krieger, e trovano il suo corpo mutilato. Inoltre rinvengono una pergamena che riporta il famoso scettro con in parte dei nomi cancellati eccetto uno: El Kazor. Vengono a sapere da un bambino di nome Bezi del posto, e che ci vive un frate così si dirigono da lui. Il frate li mette al corrente di Prosatanos e li invita a fuggire. Tempo che lasciano la casa Prosatanos fa visita al frate, lo uccide e ruba il pezzo dello scettro mancante. Shatter e Jackson sentono le urla del frate, ma quando arrivano trovano il corpo senza vita. Arrivati a questo punto, Shatter e Jackson decidono di dare un'occhiata agli archivi della polizia israeliana e trovano dei documenti al riguardo della morte del rabbino insieme a morti analoghe, e con un colpo di telefono alla signorina Leslie, le chiedono gli spostamenti del professor Lockley negli ultimi tempi e notano che i suoi movimenti coincidono con luoghi e tempi con le vittime. Compreso che Lockley è il mitologico Prosatanos, Shutter dice a Leslie di farsi trovare lì, ma Prosatanos che si trovava con lei a sentire la telefonata la rapisce. Arrivati al luogo d'appuntamento Shatter e Jackson non vedono Leslie, e vengono a sapere che si è diretta col professore sul luogo degli scavi. I due poliziotti si precipitano sul posto, dove Prosatanos intende sacrificare Leslie in quanto figlia di un duca, ma devono affrontare le stesse creature che dovette affrontare il re Riccardo secoli precedenti prima di poter combattere l'emissario di Satana. Leslie ricorda le leggende mitologiche su di lui, e gli riferisce che può essere annientato col suo stesso scettro; così Shatter trafigge l'emissario con lo scettro venendo distrutto e libera Leslie.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato girato interamente in Israele per gran parte del film. Il regista del film è di nuovo il fratello di Chuck Norris, Aaron Norris alla sua quarta esperienza dietro alla macchina da presa, (il primo è stato l'ultimo capitolo di Rombo di tuono). Le riprese sono durate solo tre mesi dall'ottobre al dicembre 1992 precisamente a Gerusalemme, ed è uscito l'anno dopo sia nelle sale cinematografiche statunitensi che in quelle italiane. Il film è stata la seconda esperienza(dopo il film Terrore in città del 1982) horror recitata da Chuck Norris delle tre, l'ultima (finora) è stata Bells of Innocence affrontata nel 2003. Il film recentemente è stato rilasciato anche in DVD.

Critiche[modifica | modifica sorgente]

Il film si è rivelato un discreto successo sia al botteghino italiano che americano, ma la critica lo ha accolto tiepidamente.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

In questo film Chuck Norris recita accanto all'attrice Sheree J. Wilson, che lo affiancherà anche nella serie televisiva Walker Texas Ranger

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

(EN) Hellbound - All'inferno e ritorno in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema