Hans Vaihinger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hans Vaihinger (Nehren, 25 settembre 1852Halle, 18 dicembre 1933) è stato un filosofo e insegnante tedesco.

Vaihinger è noto soprattutto per i suoi studi riguardanti Kant, per la sua opera "Philosophie des Als Ob" (Philosophy of As If, pubblicata nel 1911 ma scritta almeno trent'anni prima) e per la sua appartenenza alla corrente del pragmatismo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Vaihinger nacque in Germania, a Nehren, vicino a Tubinga. Crebbe in un ambiente familiare improntato alla religiosità, studiò a Tubinga, a Lipsia e a Berlino; iniziò la carriera di docente a Strasburgo prima di trasferirsi all'Università di Halle.

Il pensiero e le opere[modifica | modifica sorgente]

La sua prima opera "Commentario alla Critica della ragion pura" fu interamente dedicata a Kant. Proprio da questi studi estrapolò uno dei concetti fondamentali della sua filosofia: la ricerca scientifica deve procedere "come se" fosse possibile una unità fra i modelli della natura, quelli religiosi e quelli esperienziali.

Nello scritto successivo, "Hartman, Dürhing und Lange", evidenziò il tributo al suo maestro Lange per aver considerato la filosofia e la metafisica discipline svincolate dalla scienza.

Il pensiero di Vaihinger emerso nell'opera "La Filosofia del come-se" ruotò sulla costruzione che tutta la conoscenza, costituita dalle categorie e dai giudizi percettivi, è finzione, accolta e conservata solo perché utile.

Tutte le discipline scientifiche, a partire dalla matematica, utilizzano idee e concetti pragmatici, basti pensare all'economia politica riassunta nell'homo oeconomicus.

Quando la finzione non viene riconosciuta, allora viene convertita dapprima in ipotesi e talvolta innalzata a verità.

L'utilità, per Vaihinger, consiste in una filosofia al servizio della vita, tramite l'elaborazione di una visione del mondo che renda degna l'esistenza. Essendo finzione, non necessita di verifica.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Nicola Abbagnano Storia della filosofia (dallo spiritualismo all'esistenzialismo), Torino, Utet, 1995

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

  • 1876 Hartmann, Dühring und Lange
  • 1897-1922 Kant-Studien
  • 1899 Kant — ein Metaphysiker?
  • 1902 Nietzsche Als Philosoph
  • 1906 Philosophie in der Staatsprüfung. Winke für Examinatoren und Examinanden.
  • 1911 Philosophie des Als Ob
  • 1922 Commentar zu Kants Kritik der reinen Vernunft

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 56703773 LCCN: n84803598