Gran Premio motociclistico d'Olanda 1960

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paesi Bassi GP d'Olanda 1960
84º GP della storia del Motomondiale
3ª prova su 7 del 1960
Data 25 giugno 1960
Nome ufficiale 30° TT d'Olanda
Circuito Circuito di Assen
Percorso 7,704 km
Circuito permanente
Risultati
Classe 500
81º GP nella storia della classe
Distanza 27 giri, totale 208,008 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito John Surtees Italia Remo Venturi
MV Agusta in 3' 18" 0 MV Agusta in 3' 19" 4 a 139,000 km/h
Podio
1. Italia Remo Venturi
MV Agusta
2. Regno Unito Bob Brown
Norton
3. Italia Emilio Mendogni
MV Agusta
Classe 350
77º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 154,080 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito John Surtees Regno Unito John Surtees
MV Agusta in 3' 23" 0 MV Agusta in 3' 22" 6 a 136,800 km/h
Podio
1. Regno Unito John Surtees
MV Agusta
2. Rhodesia del Sud Gary Hocking
MV Agusta
3. Regno Unito Bob Anderson
Norton
Classe 250
64º GP nella storia della classe
Distanza 17 giri, totale 130,968 km
Pole position Giro più veloce
Italia Tarquinio Provini Italia Tarquinio Provini
Moto Morini in 3' 26" 0 Moto Morini in 3' 21" 5 a 137,600 km/h
Podio
1. Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta
2. Rhodesia del Sud Gary Hocking
MV Agusta
3. Svizzera Luigi Taveri
MV Agusta
Classe 125
62º GP nella storia della classe
Distanza 14 giri, totale 107,856 km
Pole position Giro più veloce
Rhodesia del Sud Jim Redman Italia Carlo Ubbiali
Honda in 3' 43" 5 MV Agusta in 3' 40" 0 a 126,000 km/h
Podio
1. Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta
2. Rhodesia del Sud Gary Hocking
MV Agusta
3. Italia Alberto Gandossi
MZ
Classe sidecar
55º GP nella storia della classe
Distanza 14 giri, totale 107,856 km
Pole position Giro più veloce
Svizzera Florian Camathias
BMW in 3' 42" 7 a 124,500 km/h
Podio
1. Regno Unito Peter 'Pip' Harris
BMW
2. Germania Ovest Helmut Fath
BMW
3. Svizzera Fritz Scheidegger
BMW

Il Gran Premio motociclistico d'Olanda fu il terzo appuntamento del motomondiale 1960.

Si svolse sabato 25 giugno 1960 sul circuito di Assen, ed erano in programma tutte le classi in singolo oltre che i sidecar.

La 500 fu vinta da Remo Venturi (che interruppe la serie di 11 vittorie consecutive ottenute da John Surtees in questa classe), la 350 da John Surtees, la 250 e la 125 da Carlo Ubbiali; come già in altre occasioni tutti i vincitori delle classi in singolo erano equipaggiati da moto MV Agusta. Curiosamente, il pilota rhodesiano Gary Hocking si piazzò secondo in tutte le prove ad accezione della classe regina.

Fu questo anche il debutto nel motomondiale della Aermacchi che si presentò al via della 250 con una monocilindrica condotta da Alberto Pagani. La gara delle 350 fu funestata da un incidente accaduto a Peter Ferbrache che decederà pochi giorni dopo.

Durante le prove si erano infortunati i piloti titolari della Honda Tom Phillis e Naomi Taniguchi, sostituiti dalla casa motociclistica giapponese con Jim Redman e Jan Huberts.

Tra le motocarrozzette si impose l'equipaggio composto da Peter 'Pip' Harris e Ray Campbell su BMW al primo loro successo nel mondiale.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

Furono 21 i piloti alla partenza e ne vennero classificati 12 al termine della prova. Tra i ritirati John Hartle, John Surtees, Bob Anderson e Bert Schneider[1].

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Remo Venturi MV Agusta 1h 32' 41" 2 8
2 Australia Bob Brown Norton +30" 5 6
3 Italia Emilio Mendogni MV Agusta +32" 6 4
4 Sudafrica Paddy Driver Norton +1' 05" 0 3
5 Regno Unito Mike Hailwood Norton +1' 31" 1 2
6 Regno Unito Dickie Dale Norton +2' 39" 9 1
7 Regno Unito Frank Perris Norton +1 giro
8 Australia Ron Miles Norton +1 giro
9 Germania Ovest Ernst Hiller BMW +1 giro
10 Giappone Fumio Ito BMW +1 giro
11 Australia Jack Findlay Norton +1 giro
12 Paesi Bassi Anton Elbersen BMW +3 giri

Classe 350[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Regno Unito John Surtees MV Agusta 1h 08' 43" 7 8
2 Rhodesia del Sud Gary Hocking MV Agusta +25" 5 6
3 Regno Unito Bob Anderson Norton +2' 17" 8 4
4 Australia Bob Brown Norton +2' 23" 6 3
5 Sudafrica Paddy Driver Norton +2' 44" 6 2
6 Nuova Zelanda John Hempleman Norton +2' 46" 2 1
7 Rhodesia del Sud Jim Redman Norton +3' 37" 8
8 Regno Unito Frank Perris Norton +1 giro
9 Australia Ron Miles Norton +1 giro
10 Sudafrica William van Leeuwen Norton +1 giro
11 Germania Ovest Karl Hoppe AJS +1 giro
12 Austria Bert Schneider Norton +1 giro
13 Belgio Raymond Bogaerdt Norton +1 giro
14 Regno Unito Dickie Dale Norton +1 giro
15 Francia Jacques Insermini Norton +1 giro
16 Australia Jack Findlay Norton +1 giro
17 B. West Norton +1 giro
18 Paesi Bassi Joop Vogelzang Norton +2 giri

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Carlo Ubbiali MV Agusta 58' 54" 0 8
2 Rhodesia del Sud Gary Hocking MV Agusta +30" 3 6
3 Svizzera Luigi Taveri MV Agusta +57" 1 4
4 Nuova Zelanda John Hempleman MZ +1' 13" 9 3
5 Regno Unito Mike Hailwood Ducati[2] +2' 55" 2 2
6 Germania Est Ernst Degner MZ +3' 22" 2 1
7 Paesi Bassi Jan Huberts Honda +3' 32" 4
8 Rhodesia del Sud Jim Redman Honda +1 giro
9 Italia Alberto Pagani Aermacchi +1 giro
10 Austria Rudolf Thalhammer NSU +1 giro
11 Germania Ovest Horst Kassner NSU +1 giro
12 Germania Ovest Günter Beer Adler +1 giro
13 Germania Ovest Horst Burkhardt NSU +2 giri
14 Germania Ovest Siegfried Lohmann Adler +2 giri
15 Paesi Bassi Jan Welp NSU +2 giri

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Carlo Ubbiali MV Agusta 52' 42" 2 8
2 Rhodesia del Sud Gary Hocking MV Agusta +3" 1 6
3 Italia Alberto Gandossi MZ +23" 7 4
4 Rhodesia del Sud Jim Redman Honda +41" 1 3
5 Germania Est Ernst Degner MZ +1' 25" 0 2
6 Giappone Giichi Suzuki Honda +2' 17" 1 1
7 Italia Alberto Pagani MV Agusta +2' 43" 0
8 Regno Unito Mike Hailwood Ducati +3' 21" 3
9 Paesi Bassi Han Leenheer Ducati +2 giri
10 Paesi Bassi Jaap Stoltenkamp NSU +2 giri

Classe sidecar[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Peter 'Pip' Harris Regno Unito Ray Campbell BMW 53' 26" 2 8
2 Germania Ovest Helmut Fath Germania Ovest Alfred Wohlgemuth BMW +31" 0 6
3 Svizzera Fritz Scheidegger Germania Ovest Horst Burkhardt BMW +1' 19" 9 4
4 Svizzera Edgar Strub Germania Ovest Hilmar Cecco BMW +1' 10" 5 3
5 Regno Unito Bill Boddice Regno Unito Graham Stokes Norton +1' 36" 1 2
6 Germania Ovest Max Deubel Germania Ovest Horst Höhler BMW +1' 57" 6 1
7 Svizzera Claude Lambert Svizzera Rodolphe Rüfenacht BMW +1 giro
8 Regno Unito Bill Beevers Regno Unito John Chisnall BMW +1 giro
9 Germania Ovest Otto Kölle Germania Ovest Dieter Hess BMW +1 giro
10 Jugoslavia Bošco Šnajder Jugoslavia Stanko Šajnovic BMW +1 giro
11 Regno Unito John Tickle Regno Unito Cathy Tickle Norton +1 giro
12 Australia Ray Foster Australia Brian Armstrong Norton +1 giro
13 O. Salter R. Piranni Norton +1 giro
14 Paesi Bassi Harmen van der Wal Paesi Bassi Jan van Gelder Norton +2 giri
15 Paesi Bassi Leo Münninghoff F. Broersma Norton +2 giri
16 Svizzera Florian Camathias Germania Ovest Roland Föll BMW +3 giri

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Risultati della 500 su autosport.com
  2. ^ Altre fonti indicano Hailwood su FB Mondial.

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1960
Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1959
Gran Premio motociclistico d'Olanda
Altre edizioni
Edizione successiva:
1961