Alberto Gandossi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alberto Gandossi
Dati biografici
Nazionalità bandiera Regno d'Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1956 in classe 125
Stagioni dal 1956 al 1960
Scuderie Ducati e MZ
Miglior risultato finale
GP disputati 6[1]
GP vinti 2
Podi 4
Giri veloci 2
 

Alberto Gandossi (Bergamo, 31 gennaio 1933) è un pilota motociclistico italiano ritiratosi dall'attività agonistica.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda le competizioni del motomondiale ha corso la stagione 1958 della classe 125 alla guida di una Ducati, vincendo 2 gran premi, totalizzando 28 punti (25 dopo gli scarti del peggior risultato; il regolamento piuttosto complesso prevedeva che fossero validi in quell'anno solo i migliori 4 risultati, Gandossi si trovò a doverne scartare uno) e finendo secondo nella classifica generale alle spalle di Carlo Ubbiali.

Due anni dopo ha gareggiato nuovamente nella stessa classe in sella ad una MZ e conquistando un 3º posto al Gran Premio motociclistico d'Olanda.

Ma già prima di competere nel motomondiale Gandossi aveva fatto esperienza come pilota Ducati in altre gare famose del tempo, come la Milano-Taranto in cui era stato vincitore di classe nel 1956 o il Motogiro d'Italia, anch'esso vinto per la classe d'appartenenza lo stesso anno.[2]

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica wikitesto]

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

1956 Classe Moto Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
125 Ducati 7 0
1957 Classe Moto Flag of Germany.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
125 Ducati Rit 0
1958 Classe Moto Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Flag of Sweden.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
125 Ducati 4 1 Rit 1 4 2 25[3]
1960 Classe Moto Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
125 MZ NE 3 11 NE Rit Rit 4[4]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

1960 Classe Moto Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
250 MZ NE - - - - 11 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Sono considerati solo quelli in cui sono stati conseguiti punti per il campionato mondiale
  2. ^ Albo d'oro della Ducati. (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2010).
  3. ^ (FR) Classifica del 1958 su racingmemo.free
  4. ^ (FR) Classifica del 1960 su racingmemo.free

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]