Gerrit Schimmelpenninck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gerrit Schimmelpenninck

Gerrit Schimmelpenninck (Amsterdam, 25 febbraio 1794Arnhem, 4 ottobre 1863) è stato un politico olandese, primo ministro dei Paesi Bassi dal 25 marzo 1848 al 17 maggio 1848.

Dopo aver prestato servizio nelle rappresentanze diplomatiche olandesi a San Pietroburgo e Londra, nel 1848 venne chiamato dal re Guglielmo II a presiedere il Consiglio dei Ministri.

Qualche settimana dopo l’inizio del suo incarico Schimmelpenninck, che tenne per sé anche il portafoglio degli Esteri e delle Finanze, propose una nuova costituzione che, secondo il modello inglese, avrebbe impedito al re di sciogliere il Senato.

La proposta venne respinta da alcuni ministri del suo governo e Schimmelpenninck si dimise.


Controllo di autorità VIAF: 34821453