Football Manager

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la voce riguardante la serie "Football Manager", vedi Football Manager (serie).
Football Manager
Sviluppo Addictive Games
Pubblicazione Addictive Games
Ideazione Kevin Toms
Serie Football Manager
Data di pubblicazione 1982
Genere Manageriale
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Amiga, Amstrad CPC, Famiglia Atari 8-bit, Atari ST, BBC Micro, Commodore 64, MS-DOS, Standard MSX, VIC-20, ZX Spectrum, Dragon 32/64
Periferiche di input Tastiera

Football Manager è un videogioco manageriale calcistico, sviluppato nel 1982 da Kevin Toms originariamente per ZX Spectrum, e in seguito convertito per la maggior parte degli home computer disponibili all'epoca. Grazie al buon successo ottenuto, è stato inoltre seguito da Football Manager 2 (1988), Football Manager World Cup Edition (incentrato sui mondiali del 1990), e Football Manager 3 (1993), quest'ultimo senza l'apporto del creatore: la scarsa qualità del terzo episodio ha posto il termine alla serie, fino a quando il suo marchio è stato acquisito dalla Sports Interactive nel 2005, con lo scopo di continuare la loro serie Championship Manager dopo avere perso il diritto ad utilizzarne il nome a causa del "divorzio" dalla Eidos Interactive.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Football Manager è costituito da una serie di schermate testuali, dove è possibile effettuare varie azioni: impostare la formazione, comprare o vendere giocatori, chiedere prestiti ecc. Di ogni incontro vengono mostrati i momenti salienti in modalità grafica, con la qualità di quest'ultima che varia a seconda della versione del gioco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi