Eugenio Calabi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eugenio Calabi

Eugenio Calabi (Milano, 11 maggio 1923) è un matematico italiano naturalizzato statunitense.

Calabi si è laureato presso il MIT nel 1946 e ha conseguito il dottorato di ricerca all'Università di Princeton nel 1950, sotto la supervisione di Salomon Bochner, celebre per aver introdotto, oltre a molti altri lavori, l'integrale che porta il suo nome. Successivamente Calabi è stato professore presso l'Università del Minnesota.

Nel 1958/59 ha lavorato all'Institute for Advanced Study di Princeton e nel 1967 è succeduto al celebre matematico Hans Rademacher come titolare della cattedra di matematica dell'Università della Pennsylvania, che nel 1994 gli ha attribuito il titolo di professore emerito.

Calabi è noto soprattutto per aver esplorato la geometria degli spazi con spinore armonico non evanescente, oggi utilizzati nella teoria delle stringhe. Tali spazi, studiati anche dal matematico Shing-Tung Yau, sono noti come spazi di Calabi-Yau. Si sviluppano in 10 dimensioni: le 4 spazio-temporali classiche più 6 che formano uno spazio compatto di Calabi-Yau.

Nel 1991 ha ottenuto il Premio Steele della American Mathematical Society per i risultati ottenuti nella geometria differenziale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 9911069 LCCN: n96102358