Eric IV di Danimarca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg
Eric IV

Eric IV, noto anche come Plovpenning (12169 agosto 1250), fu re di Danimarca dal 1241 alla morte.

Era figlio di Valdemaro II di Danimarca e della moglie, la principessa Berengaria del Portogallo, fratello di Abele di Danimarca e di Cristoforo I di Danimarca; regnò assieme al padre a partire dal 1232.

Il suo breve regno fu caratterizzato da aspri conflitti e dalle guerre civili contro i fratelli. In particolare contro Abele, allora duca di Schleswig che sembrava mirare ad una posizione autonoma e che godeva dell'appoggio dei conti dell'Holstein. Dovette anche affrontare una rivolta contadina nella regione della Scania, scoppiata a causa delle alte tasse (fra le altre cose, la tassa sugli aratri); questo gli valse l'epiteto "plough-penny" ("plough" significando aratro), in lingua danese Plovpenning.

Dopo una vittoria pagata a caro prezzo sul fratello Abele nel 1250, negoziò con questi una tregua; venne imprigionato di lì a poco dal fratello ed assassinato.

Eric ebbe solo figlie femmine che raggiunsero l'età adulta (avute dalla moglie Jutta di Sassonia):

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Gran Maestro dell'Ordine dell'Elefante - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine dell'Elefante
Gran Maestro dell'Ordine del Dannebrog - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine del Dannebrog

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Re di Danimarca Successore
Valdemaro II 12411250 Abele