Equus quagga boehmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Zebra di Grant
Equus quagga.jpg
Una zebra in Zambia
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Perissodactyla
Famiglia Equidae
Genere Equus
Sottogenere (Hippotigris)
Specie E. quagga
Sottospecie E. q. boehmi
Nomenclatura trinomiale
Equus quagga boehmi
Matschie, 1892

La Zebra di Grant (Equus quagga boehmi Matschie, 1892) è la più piccola sottospecie di zebra vivente.[senza fonte]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

L'areale della zebra di Grant comprende la parte occidentale del fiume Luangwa e del lago Kariba in Zambia, la provincia dello Shaba nella Repubblica Democratica del Congo e la parte settentrionale della pianura del Kibanzao. In Tanzania l'animale è presente a nord di Nyangaui mentre in Kenia a sud-ovest di Kibwezi. Questa sottospecie di zebra si può trovare anche nella parte orientale del Kenia e ad est della Rift Valley in Etiopia meridionale.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Essere la più piccola è un vantaggio: infatti corre a 84,6 km/h. [non chiaro] Questa sottospecie è dotata di strisce verticali nella parte frontale, orizzontali sugli arti posteriori e diagonali sulla groppa e sui fianchi posteriori. Le strisce nere sono spesse e ben definite, assenti invece quelle grigiastre o poco scure. Le zebre di Grant raggiungono i 120–140 cm di altezza al garrese e possono pesare fino a 300 kg. Questi animali vivono in gruppi composti da circa 20 individui, con a capo un unico stallone. L'aspettativa di vita media di questi animali è di circa 20 anni, dato che si possono nutrire dell'erba grossolana delle savane e che sono immuni dalle malattie del bestiame.

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

Recenti guerre civili in Ruanda, Somalia, Sudan, Etiopia e Uganda hanno causato un grave declino di tutte le specie animali, compresa la zebra di Grant. La guerra civile in Angola ha portato alla distruzione dell'habitat della zebra, che in questa zona è con ogni probabilità estinta, anche se si attendo i risultati di indagini al riguardo attualmente in corso. Ciò nonostante la zebra di Grant rimane la sottospecie che annovera il maggior numero di individui. Purtroppo questa sottospecie rimane comunque minacciata a causa dalla spietata caccia di frodo per la sua pelle pregiata.[senza fonte]

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Duncan, P. (ed.). 1992. Zebras, Asses, and Horses: an Action Plan for the Conservation of Wild Equids. IUCN/SSC Equid Specialist Group. IUCN, Gland, Switzerland.
  • Groves, C.P. & Bell, H.B. 2004. New investigations on the taxonomy of the zebras genus Equus, subgenus Hippotigris. Mammalian Biology. 69: 182-196.
  • Moelman, P.D. 2002. Equids. Zebras, Assess and Horses. Status Survey and Conservation Action Plan. IUCN/SSC Equid Specialist Group. IUCN, Gland, Switzerland. (http://www.iucn.org/dbtw-wpd/edocs/2002-043.pdf)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi