Giuba (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giuba
Giuba
Il fiume Giuba vicino a Jamaame
Stati Etiopia Etiopia
Somalia Somalia
Lunghezza 875 km
Nasce 4°10′37.56″N 42°04′51.24″E / 4.1771°N 42.0809°E4.1771; 42.0809 Acrocoro Etiopico
Affluenti Dawa, Ganale Dorya, Uebi Scebeli
Sfocia 0°14′58.2″S 42°37′50.52″E / 0.2495°S 42.6307°E-0.2495; 42.6307Coordinate: 0°14′58.2″S 42°37′50.52″E / 0.2495°S 42.6307°E-0.2495; 42.6307 Oceano Indiano
Mappa del fiume

Il Giuba (Jubba) è un fiume dell'Africa Orientale che nasce nell'altopiano etiopico, dalla confluenza del Dawa, del Ganale e dell'Uebi Gestro e scorre in direzione sud in Somalia per sfociare dopo circa 875 km[1] nell'Oceano indiano nei pressi del porto di Chisimaio.

Il bacino idrografico del fiume Giuba è ricoperto dalla vegetazione tipica della savana e rappresenta il suolo più fertile della Somalia. Il regime del fiume dipende principalmente dalle precipitazioni dell'altopiano etiopico. Nelle annate con un precipitazioni medie il fiume è in magra dalla metà di dicembre alla metà di aprile. Con la prima piena di aprile il fiume si ingrossa all'improvviso fino a decrescere da luglio a ottobre. Il periodo da ottobre a metà dicembre rappresenta quello di portata massima.

Sul territorio somalo attraversato dal fiume nel corso degli anni si sono avvicendate varie alluvioni. Particolarmente grave fu quella del 1960 che causò la perdita di molte vite umane e successivamente quella del 1997 e del maggio 2005.

Il Giuba è stato sempre un'importante via di penetrazione verso l'Etiopia. Fu oggetto di numerose esplorazioni in particolare di Vittorio Bottego nel 1892. Bottego diede alle stampe il resoconto delle sue esplorazioni nella regione nel libro "Il Giuba esplorato".

Nel 1893 Ugo Ferrandi risalì il Giuba fino a Bardera.

Nel 1925 il territorio dell'Oltre Giuba (Jubaland) fu ceduto dall'Inghilterra all'Italia che lo annesse alla colonia della Somalia Italiana

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Encyclopædia Britannica e altre fonti

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Vittorio Bottego, Viaggi di scoperta nel cuore dell' Africa: il Giuba esplorato, sotta gli auspici della Società geografica italiana., E. Loescher & c.o, 1895
  • Guida dell'Africa Orientale Italiana, Consociazione Turistica Italiana, Milano 1938, p. 585-596

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Ponte sul fiume Giuba a Bardera (Somalia).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]