Daniel Humair

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniel Humair
Fotografia di Daniel Humair
Nazionalità Svizzera Svizzera
Genere Jazz
Strumento Batteria
Sito web

Daniel Humair (Ginevra, 23 maggio 1938) è un batterista, compositore di musica jazz e pittore svizzero.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Comincia a suonare a livello internazionale nel 1958, dopo essersi spostato a Parigi. Nel 1959 fonda, assieme a Martial Solal un gruppo che, nel corso degli anni, avrà nelle sue fila musicisti come Pierre Michelot, René Urtreger, Barney Wilen, Michel Hausser e Stéphane Grappelli. Negli anni settanta è stato nei gruppi di Jim Hall, Lee Konitz, Art Farmer, Joe Henderson, Dexter Gordon, Franco Ambrosetti, George Gruntz, Johnny Griffin, Herbie Mann e Anthony Braxton. Nel corso della sua carriera ha lavorato con artisti come Chet Baker, Kenny Dorham, Eric Dolphy, Jackie McLean, Phil Woods, Lucky Thompson, Don Byas, i Swingle Singers, Miles Davis Bud Powell, Nico Bunink e Oscar Pettiford.

Dagli anni sessanta accanto alla sua attività di batterista ha cominciato a dipingere, in un modo che lui definisce figurativo astratto.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • 1960: Connection
  • 1960: Humair Urtreger Michelot (il trio "HUM")
  • 1960: Dermaplastic con Martial Solal
  • 1986: Pastor con Michel Portal
  • 1979: Humair Jeanneau Texier
  • 1979: Triple hip trip con David Friedman al vibrafono
  • 1985: Easy to read con Joachim Kühn e Jean-François Jenny-Clark
  • 1987: Surrounded 1964/1987 con Dolphy, Portal, Solal, Texier, Louiss, Mulligan, ...
  • 1993: Usual confusion con Joachim Kühn e Jean-François Jenny-Clark
  • 1996: L'opera de Quat'sous - Die Dreigroschenoper - The Threepenny Opera con Joachim Kühn e Jean-François Jenny-Clark

Controllo di autorità VIAF: 74037890 LCCN: n85078615