Dana Perino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dana Perino
Dana Perino 1.jpg

27° Portavoce della Casa Bianca
Durata mandato 14 settembre 2007 – 20 gennaio 2009
Predecessore Tony Snow
Successore Robert Gibbs

Dati generali
Partito politico Repubblicano

Dana Maria Perino (Evanston, 9 maggio 1972) è una politica statunitense, ex-Portavoce della Casa Bianca sotto l'amministrazione Bush.

La Perino, nata in una famiglia di origini italiane (due suoi bisnonni erano piemontesi), si laureò nel 1993 con bachelors in comunicazione di massa, scienze politiche e spagnolo.

Successivamente la Perino cominciò a lavorare a Washington come assistente dei rappresentanti Scott McInnis e Dan Schaefer.
Nel 1998, in seguito alla decisione di Schaefer di abbandonare la politica, la Perino si trasferì nel Regno Unito insieme al marito Peter McMahon. Dopo un anno, i due tornarono negli Stati Uniti.

Nel 2001 la Perino accettò un posto di lavoro come portavoce del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e mantenne l'impiego per due anni.

Nel 2005 il Portavoce della Casa Bianca Scott McClellan la assunse come sua Vice e la Perino continuerà a mantenere la postazione anche dopo le dimissioni di McClellan. Da marzo ad aprile 2007, la Perino sostituì il Portavoce Tony Snow, sottoposto a trattamenti oncologici. Nell'agosto dello stesso anno Snow fu costretto a dimettersi per l'aggravarsi della malattia (morì a luglio dell'anno seguente) e la Perino prese definitivamente il suo posto.

Dopo la fine dell'amministrazione Bush la Perino è diventata una commentatrice politica per Fox News, venendo contestata da più parti per alcune sue prese di posizione.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]