Cucina taiwanese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danzai mian (擔仔麵, dànzǎimiàn)

La cucina taiwanese (cinese tradizionale: 台灣菜; cinese semplificato: 台湾菜; pinyin: Táiwāncài Pe̍h-ōe-jī; Pe̍h-ōe-jī: Tâi-oân liāu-lí (臺灣料理)) è composta da diverse cucine. In aggiunta ai piatti rappresentativi del popolo Hoklo (Hō-ló), dei taiwanesi, ci sono anche la cucina aborigena, la cucina Hakka e derivati locali delle cucine cinesi.

La cucina taiwanese è spesso associata con le influenze delle province meridionali e centrali della Cina continentale, in particolare della Provincia di Fujian (Hokkien), ma si possono trovare facilmente influenze da tutta la Cina. Inoltre vi è una influenza giapponese a causa del periodo di governo giapponese che ebbe l'isola.

Tra i piatti cinesi si possono trovare piatti del Guangdong, Jiangxi, Chaoshan, Shanghai, Hunan, Sichuan e Pechino.

Ingredienti[modifica | modifica wikitesto]

Maiale, pesce, pollo, riso e soia sono gli ingredienti più comuni. La carne bovina non è molto diffusa e alcuni taiwanesi (in particolare la generazione più anziana) ancora si trattiene dal mangiarla. Questo è dovuto in parte alle considerazioni dei buddisti taiwanesi, che hanno una riluttanza a macellare bovini utili in campo agricolo e un attaccamento emotivo e un senso di gratitudine agli animali tradizionalmente utilizzati per il lavoro duro.

Specialità regionali[modifica | modifica wikitesto]

Una scatola Bento box di Fenchihu

Piatti tipici[modifica | modifica wikitesto]

Pietanze degli aborigeni taiwanesi[modifica | modifica wikitesto]

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]