Comix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il visualizzatore di immagini, vedi Comix (software).

Comix è un marchio della casa editrice Franco Cosimo Panini Editore.

La storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia di Comix ha inizio nel 1992: il 7 marzo di quell'anno esce in edicola il primo numero di "Comix – Il giornale dei fumetti", periodico che sarà pubblicato fino al 1997. Era edita da Franco Cosimo Panini Editore, diretta da Beppe Cottafavi e tra i co-direttori figura anche il nome di Guido De Maria.

La rivista tiene a battesimo personaggi popolari come Daniele Luttazzi, Natalino Balasso e Fabio Fazio e vede la partecipazione di comici e artisti come Alessandro Bergonzoni, Gene Gnocchi, Paolo Hendel, Jovanotti, Francesco Guccini e Aldo, Giovanni e Giacomo. Alle parole si accompagnano vignette e strisce firmate da fumettisti come Altan, Bill Watterson, Bonvi, Cinzia Leone, Massimo Cavezzali, Disegni & Caviglia, Sauro Ciantini, Gary Larson, Jacovitti, Schulz, Silver, Roberto Totaro, Frago e Mazza e altri.

L'agenda scolastica[modifica | modifica wikitesto]

Proprio da una costola del giornale, nel 1994 esce la prima agenda, dal titolo Il meglio di Comix, ispirata ai materiali del tabloid dell'ultimo anno.

Altre pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

La Franco Cosimo Panini Editore ha pubblicato con il marchio Comix numerosi libri di contenuto umoristico.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]