Comix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il visualizzatore di immagini, vedi Comix (software).

Comix è un marchio della casa editrice Franco Cosimo Panini Editore, noto soprattutto per la celebre agenda scolastica.

La storia[modifica | modifica sorgente]

La storia di Comix ha inizio nel 1992: il 7 marzo di quell'anno esce in edicola il primo numero di "Comix – Il giornale dei fumetti", periodico che sarà pubblicato fino al 1997. Era edita da Franco Cosimo Panini Editore, diretta da Beppe Cottafavi e tra i co-direttori figura anche il nome di Guido De Maria.

La rivista tiene a battesimo personaggi popolari come Daniele Luttazzi, Natalino Balasso e Fabio Fazio e vede la partecipazione di comici e artisti famosissimi come Alessandro Bergonzoni, Gene Gnocchi, Paolo Hendel, Jovanotti, Francesco Guccini e Aldo, Giovanni e Giacomo. Alle parole si accompagnano vignette e strisce firmate da grandi fumettisti come Altan, Bill Watterson, Bonvi, Cinzia Leone, Massimo Cavezzali, Disegni & Caviglia, Sauro Ciantini, Gary Larson, Jacovitti, Schulz, Silver, Roberto Totaro, Frago e Mazza e tanti altri.

L'agenda scolastica[modifica | modifica sorgente]

Proprio da una costola del giornale, nel 1994 esce la prima agenda, dal titolo Il meglio di Comix, ispirata ai materiali del tabloid dell'ultimo anno. Sulla scia della notorietà acquisita dal giornale, l'agenda Comix si impone rapidamente sul mercato fino a diventare una delle più amate dai ragazzi. Nel 2007 l'agenda Comix ha superato un milione e centomila copie distribuite in oltre 8.000 punti vendita fra cartolerie, librerie e supermercati. Pensata per i ragazzi dai 12 ai 18 anni, l'agenda deve il suo successo ai contenuti spiritosi e irriverenti, che ne hanno fatto una sorta di “status symbol” tra gli studenti delle scuole medie e superiori. Le sue pagine contengono rubriche divertenti, battute umoristiche e interviste ai personaggi più celebri del mondo della musica, dello spettacolo e dello sport. In ogni agenda non mancano inoltre le strisce di fumetti, presenti a piè di pagina, tra cui spiccano Calvin and Hobbes di Bill Watterson, Grimmy di Mike Peters, Nirvana di Roberto Totaro, Penna di Tacchino di Alberto Melari, Crow Village di Lele Corvi, Quiff di Cius e le vignette di Frago.

Altre pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

La Franco Cosimo Panini Editore ha pubblicato con il marchio Comix numerosi libri di contenuto umoristico, tutti rivolti a un pubblico giovane. Tra questi si segnalano la serie di fumetti di Calvin and Hobbes di Bill Watterson e la collana Nirvana di Roberto Totaro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]