Claire Denis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claire Denis

Claire Denis (Parigi, 21 aprile 1948) è una regista, sceneggiatrice e attrice francese famosa per il suo studio della condizione umana con le sue tensioni interculturali ed i conflitti familiari.

Nasce a Parigi il 21 aprile 1948 ma cresce in Africa fino a 13 anni. Si è laureata nel 1972 all'IDHEC, la scuola francese di cinema e ha prima lavorato come assistente di Jacques Rivette, Costa-Gavras, Jim Jarmusch, Wim Wenders. Il suo film d'esordio Chocolat (1988), una riflessione sul colonialismo, ha conquistato la critica. Seguono Al diavolo la morte (S'en fout la mort) (1990), US Go Home (1994), Nénette e Boni (Nénette et Boni) (1996), Beau travail (1999) ispirato al racconto Billy Budd, marinaio di Herman Melville, Cannibal Love - Mangiata viva (2001) e Venerdì sera (Vendredi soir) (2003) che la confermano come regista "capace di riconciliare il lirismo del cinema francese con l'impulso di catturare la faccia spesso aspra della Francia contemporanea". Ha anche partecipato come attrice nei film En avoir (ou pas) (1995) di Laetitia Masson e Sciampiste & Co. (Vénus beauté (Institut)) (2000) di Tonie Marshall e ha realizzato diversi film per la televisione francese. Il suo ultimo film L'intrus (2004) è ispirato ad un racconto del filosofo francese Jean-Luc Nancy.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 15843321 LCCN: nb2008014825