Cieli azzurri (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cieli azzurri
Titolo originale Blue Skies
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1946
Durata 104 min
Colore colore (Technicolor)
Audio sonoro Mono (Western Electric Recording)
Rapporto 1,37 : 1
Genere musicale, commedia drammatica
Regia Stuart Heisler e, non accreditato, Mark Sandrich
Soggetto Irving Berlin
Sceneggiatura Arthur Sheekman

Allan Scott (adattamento)

Produttore Sol C. Siegel
Casa di produzione Paramount Pictures
Fotografia Charles Lang e William E. Snyder
Montaggio LeRoy Stone
Effetti speciali Farciot Edouart
Musiche Robert Emmett Dolan (musiche originali, non accreditato)
Tema musicale Fred Astaire, George Parrish e Van Cleave (musiche addizionali, non accreditati)
Scenografia Hans Dreier e Hal Pereira

Sam Comer e Maurice Goodman (arredatori), Gene Lauritzen (costruzioni)

Costumi Waldo Angelo, Edith Head, Karinska (con il nome Karinsky)

Eugene Joseff (gioielli)

Trucco Wally Westmore
Interpreti e personaggi

Cieli azzurri (Blue Skies) è un film del 1946 diretto da Stuart Heisler e, non accreditato, Mark Sandrich.

Le coreografie del film sono firmate da Hermes Pan assistito da Dave Robel.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto da Sol C. Siegel per la Paramount Pictures.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Paramount Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 16 ottobre 1946.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema