Chris Osgood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chris Osgood
Chris Osgood 2008 SCF Game 4 2008-05-31.JPG
Chris Osgood nel 2008
Dati biografici
Nome Christopher John Osgood
Nazionalità Canada Canada
Altezza 178 cm
Peso 81 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Presa Sinistra
Squadra Detroit Red Wings Detroit Red Wings
Ritirato 2011 - giocatore
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1989-1991 Medicine Hat Tigers Medicine Hat Tigers 133 0 7 7
1991-1992 Brandon Wheat Kings Brandon Wheat Kings 16 0 1 1
1992 Seattle Thunderbirds Seattle Thunderbirds 21 0 1 1
Squadre di club0
1993-2001 Detroit Red Wings Detroit Red Wings 457 1 10 11
1992-1995 Adirondack R. Wings Adirondack R. Wings 52 0 1 1
2001-2003 NY Islanders NY Islanders 117 0 4 4
2003-2004 St. Louis Blues St. Louis Blues 88 0 0 0
2005-2011 Detroit Red Wings Detroit Red Wings 218 0 9 9
2005-2006 G. Rapids Griffins G. Rapids Griffins 3 0 0 0
NHL Draft
1991 Detroit Red Wings Detroit Red Wings 54a scelta ass.
Allenatore
2011- Detroit Red Wings Detroit Red Wings All. Portieri
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 dicembre 2012

Christopher John Osgood (Peace River, 26 novembre 1972) è un ex hockeista su ghiaccio e allenatore di hockey su ghiaccio canadese che giocava nel ruolo di portiere. Dal 2011 ricopre l'incarico di preparatore dei portieri presso i Detroit Red Wings[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Chris Osgood iniziò la propria carriera nella Western Hockey League, vestendo dal 1989 al 1992 le maglie di tre formazioni, qualificandosi nel 1992 alla Memorial Cup con i Seattle Thunderbirds. Nel 1991 era stato scelto dai Detroit Red Wings al terzo giro in 54a posizione assoluta.[2]

Prima di diventare portiere titolare a Detroit Osgood fu mandato in American Hockey League presso la formazione affiliata degli Adirondack Red Wings. Nelle stagioni 1996-1997 e 1997-1998 conquistò le prime due Stanley Cup della propria carriera. Il 6 marzo 1996 inoltre realizzò un gol nella partita vinta per 4-2 dai Red Wings contro gli Hartford Whalers.[3] È decimo per numero di vittorie nella storia della NHL (401).[2]

Nel 2001 dopo oltre 400 incontri disputati con i Red Wings Osgood approdò ai New York Islanders, franchigia con cui rimase per due stagioni.[4] Dopo aver già giocato la parte finale della stagione 2002-03 Osgood per il campionato successivo prolungò l'accordo con la squadra dei St. Louis Blues.[5]

Al termine del lockout nel 2005 Osgood fece ritorno a Detroit, dove alternò presenze da titolare ad altre da backup.[6] Nel corso della stagione 2007-2008 Osgood rinnovò fino al termine della stagione 2010-11;[7] inoltre in coppia con Dominik Hašek vinse il William M. Jennings Trophy e contribuì al successo della Stanley Cup contro i Pittsburgh Penguins.

Tuttavia nelle stagioni successive accusò un calo dal punto di vista delle prestazioni, limitando le presenze anche a causa di alcuni guai fisici.[8] Il 19 luglio 2011, al termine del proprio contratto, Osgood annunciò il proprio ritiro dall'attività agonistica per poi entrare nello staff degli allenatori dei Red Wings.[9]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Detroit: 1996-1997, 1997-1998, 2007-2008

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1995-1996, 2007-2008
1995-1996
2001, 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Red Wings' Chris Osgood announces retirement, mlive.com, 19-07-2011. URL consultato il 07-12-2012.
  2. ^ a b (EN) Legends of Hockey - Player - Chris Osgood, legendsofhockey.net. URL consultato il 07-12-2012.
  3. ^ (EN) Chris Osgood Scores an Empty-Net Goal: This Date in History, March 6, 1996, bleacherreport.com, 06-03-2012. URL consultato il 07-12-2012.
  4. ^ (EN) HOCKEY; Islanders Stretch Budget for Osgood, New York Times, 29-09-2001. URL consultato il 07-12-2012.
  5. ^ (EN) Blues sign Osgood to one-year deal, Bangor Daily News, 12-06-2003. URL consultato il 07-12-2012.
  6. ^ (EN) Osgood re-signs with Red Wings for $900,000, ESPN, 08-08-2005. URL consultato il 07-12-2012.
  7. ^ (EN) Red Wings ensure key part of team with three-year extension for Osgood, ESPN, 09-01-2008. URL consultato il 07-12-2012.
  8. ^ (EN) Osgood on the rebound, mlive.com, 13-02-2009. URL consultato il 07-12-2012.
  9. ^ (EN) Chris Osgood retires with 401 wins, ESPN, 19-07-2011. URL consultato il 07-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]