Cesare Civita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cesare Civita (Milano, 4 settembre 1905Buenos Aires, 9 aprile 2005) è stato un editore italiano, celebre per le sue pubblicazioni a fumetti.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque in una ricca famiglia ebrea nella Milano dei primi del Novecento. Appassionato di disegno e fumetti, verrà attratto dalle pubblicazioni dei primi personaggi creati da Walt Disney, divenendo nel 1936 direttore della Walt Disney Italia, edita da Mondadori.

Con la collaborazione di Cesare Zavattini, renderà popolare il periodico Le Grandi Firme, avvalendosi della collaborazione per la creazione delle copertine del disegnatore Gino Boccasile, che darà vita alle Signorine Grandi Firme.

Nel 1938 l'approvazione delle leggi razziali lo porterà ad allontanarsi dall'Italia, emigrando in Argentina dove fonderà la Editorial Abril, che diverrà la principale casa editrice del Sud America, e il punto di nascita della Scuola argentina del fumetto.
La principale rivista a fumetti della Editorial Abril si intitolava Salgari ed ha ospitato i lavori dei giovani Dino Battaglia, Hugo Pratt, Alberto Ongaro, Mario Faustinelli, Sergio Tarquinio, Héctor Oesterheld.

Fonti[modifica | modifica sorgente]