Cesano (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cesano
Cesano
Stato Italia Italia
Regioni Marche Marche
Lunghezza 62 km
Portata media 5 m³/s
Altitudine sorgente 1701 m s.l.m.
Nasce Monte Catria
Sfocia Mare Adriatico

Il Cesano è un fiume delle provincie di Pesaro e Urbino e di Ancona.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il Cesano nasce nel monte Catria, ha come affluente principale il torrente Cinisco e sfocia nel mare Adriatico nella località Cesano di Senigallia, scorre nell'omonima valle marchigiana facendo da confine tra la provincia di Pesaro e Urbino e la provincia di Ancona. Sfocia nel Mare Adriatico, dopo circa 62 km dalla propria sorgente.

Nome e storia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome latino era Suasanus perché attraversava la città romana di Suasa.

Nel Medio Evo, già in epoca longobarda, faceva da confine tra l'Esarcato bizantino di Ravenna (territorio di Luceoli) e il Ducato di Spoleto con il Gastaldato-Contea di Nocera, dalle sorgenti nel monte Catria fino al Ponte della Pergola. Nei documenti avellaniti infatti, Leccia, Percozzone, Sterleto, Serralta, Colgodeccio, Pantana, Ferbole e Valrea, erano "in Comitatu Nucerino". Poco dopo il villaggio di Valrea, il fiume formava un grande gorgo, detto "Gorgo delli Radunati";era il luogo di confine e di incontro, per le diocesi dei vescovi di Nocera, Gubbio e Fossombrone.

Sotto il suo letto è stata scoperta una foresta fossile risalente a 50.000 anni fa.

Comuni e località attraversate[modifica | modifica wikitesto]

Nel proprio corso attraversa le seguenti località:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marche Portale Marche: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marche