Centro Pompidou Metz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centro Pompidou di Metz

Il Centro Pompidou-Metz è un museo francese dedicato principalmente all'arte moderna e contemporanea, ubicato a Metz, nel distretto dell'anfiteatro, vicino alla stazione dei TGV e al centro della città. Dal punto di vista della pianificazione urbanistica, questa realizzazione è l'opera principale del piano di rinnovamento urbano progettato dall'architetto Nicolas Michelin.

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo edificio è stato concepito dagli architetti Shigeru Ban e Jean de Gastines (e da Philip Gumuchdjian in fase di gara).

Oltre al vasto spazio espositivo, che si estende su 5.000 m2, la struttura comprende luoghi per l'accoglienza del pubblico, uno studio per la presentazione di spettacoli o performance artistiche, un auditorium, una libreria, un ristorante e un caffè.

La cerimonia di posa della prima pietra è avvenuta il 7 novembre 2006, mentre i lavori, iniziati nel 2007, sono durati tre anni. L'edificio è stato consegnato a gennaio 2010, mentre l'apertura al pubblico si è avuta il 12 maggio 2010.

Esposizioni[modifica | modifica wikitesto]

Il programma delle esposizioni e la scelta dei lavori da esporre saranno scelti in sinergia con il Centro Georges Pompidou di Parigi e comprenderanno soprattutto lavori provenienti dal Musée national d'art moderne (MNAM) del Beaubourg, la più grande collezione esistente di arte moderna e contemporanea.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]