Castello di Beaumaris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anglesey (Galles): il Castello di Beaumaris
Castello di Beaumaris
Beaumaris Castle/Castell Biwmares
Beaumaris aerial.jpg
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Ubicazione
Stato attuale Regno Unito Regno Unito
Regione/area/distretto Galles Galles
Città Beaumaris
Coordinate 53°15′53.28″N 4°05′22.92″W / 53.2648°N 4.0897°W53.2648; -4.0897Coordinate: 53°15′53.28″N 4°05′22.92″W / 53.2648°N 4.0897°W53.2648; -4.0897
Informazioni generali
Tipo fortezza
Utilizzatore Edoardo I d'Inghilterra
Inizio costruzione 1295
Termine costruzione 1320/1330
Costruttore Giacomo Del Balzo
Condizione attuale Aperto al pubblico
Proprietario attuale Cadw
Visitabile
Azioni di guerra Campagna del Galles, Guerra civile inglese

http://www.castles.me.uk/beaumaris-castle.htm

voci di architetture militari presenti su Wikipedia
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO Flag of UNESCO.svg
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Castello di Beaumaris
(Castelli e mura cittadine di Re Edoardo a Gwynedd)
(EN) Beaumaris Castle
(Castles and Town Walls of King Edward in Gwynedd)
The rear of Beaumaris Castle - geograph.org.uk - 1006539.jpg
Tipo Culturali
Criterio (iii) (iv)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 1986
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

Il Castello di Beaumaris (in inglese: Beaumaris Castle; in gallese: Castell Biwmares) è un castello fortificato della cittadina di Beaumaris, nell'isola gallese di Anglesey (Galles nord-occidentale), costruito a partire dal 1295[1][2][3][4][5][6][7] per volere di Edoardo I d'Inghilterra (1272-1307)[1][2][3][4][6][7] e su progetto di Giacomo Del Balzo[2][3][4][5][6][7]. I lavori di costruzione si interruppero, senza giungere al completamento, nel 1320[3] (o 1330[4][5]).

È la più recente[1][2][4] e la più grande[2] delle otto fortezze volute da Edoardo I durante la sua conquista del Galles e fa parte - assieme al Castello di Caernarfon, al Castello di Conwy e al Castello di Harlech - del cosiddetto "Anello di Ferro" e come tale è inserito dall'Unesco nel patrimonio mondiale dell'umanità[6] (dal 1986[8]).

L'edificio, uno dei castelli concentrici meglio conservati della Gran Bretagna[4], è ora posto sotto la tutela del Cadw[6][9].

Origini del nome[modifica | modifica sorgente]

Il nome del castello, che ha dato anche il nome della località, deriva dal normanno beau mareys, che significa "vera palude" e fa riferimento al luogo in cui l'edificio fu costruito.[5][6][7]

Storia[modifica | modifica sorgente]

La costruzione fu decisa da Edoardo I d'Inghilterra nell'aprile del 1295 per arginare un'insurrezione da parte della popolazione del nord del Galles guidata da Madog ap Llywelyn iniziata nel 1294.[2][6]
Il progetto fu affidato al celebre architetto militare Giacomo Del Balzo e la costruzione iniziò nel 1295.[1][3][4][6][7]

Per realizzare l'edificio, eretto - come detto - su una palude[5][6][7], furono impiegate oltre 3.500 persone, ovvero circa 1 millesimo di quello che era allora l'intera popolazione dell'Inghilterra e del Galles messi insieme.[4] Per trasportare il materiale usato per la costruzione fu sfruttato l'accesso dal mare[3].

La costruzione, costata 14.400 sterline[3], terminò nel 1320[3] o nel 1330[4], ma rimase incompleta rispetto al progetto originale a causa della mancanza di fondi[1][3].

Il castello fu assediato dai repubblicani nel 1648, nel corso della guerra civile inglese[1][4], ma si salvò dalla distruzione[1].

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g King, John, Galles, Lonely Planet, Victoria, 2001 - EDT, Torino, 2002, p. 350
  2. ^ a b c d e f Castles of Wales: Beaumaris Castle
  3. ^ a b c d e f g h i Castles.me: Beaumaris Castles
  4. ^ a b c d e f g h i j Castles.org: Beaumaris Castle
  5. ^ a b c d e The Heritage Trail: Welsh Castles > Beaumaris Castle, North Wales
  6. ^ a b c d e f g h i The Great Castles of Wales: Beaumaris Castle
  7. ^ a b c d e f Castle Xplorer: Beaumaris Castle
  8. ^ http://whc.unesco.org/en/list/374
  9. ^ Cadw: Beaumaris Castle

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]