Capo Matapan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Matapan
Tenaro
Stato Grecia Grecia
Unità periferica Laconia
Massa d'acqua Mar Egeo
Coordinate 36°23′06″N 22°28′58″E / 36.385°N 22.482778°E36.385; 22.482778Coordinate: 36°23′06″N 22°28′58″E / 36.385°N 22.482778°E36.385; 22.482778
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Grecia
Matapan
Tenaro

Capo Matapan (in greco Κάβο Ματαπάς o Ματαπά nel dialetto della Maina) o Capo Tenaro (in greco Ακρωτήριον Ταίναρον) è situato sulla punta della penisola della Maina, in Laconia (Grecia). È il punto più a sud della terraferma greca e della penisola balcanica. Separa il golfo di Messenia ad ovest dal golfo di Laconia ad est.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il capo Matapan è un luogo importante da migliaia di anni. Nella mitologia greca una caverna qui situata era la casa di Ade, e gli Spartani costruirono in questo luogo diversi templi dedicati a vari dei. Un tempio dedicato a Poseidone (Νεκρομαντεῖον Ποσειδῶνος) e situato proprio sopra la caverna, di cui oggi restano alcune rovine, fu trasformato in chiesa cristiana dai Bizantini ed è in uso ancora oggi; in quel luogo, nel 464 a.C., varie decine di Iloti erano stati massacrati dagli Spartiati.

Il capo Matapan, un tempo, era il luogo in cui i mercenari attendevano un impiego.

Nel 1148 vi si svolve una battaglia tra le forze veneziane, comandate dagli ammiragli Naimero e Giovanni Polani, e la flotta normanna di Giorgio d'Antiochia (vittoria veneziana).

Nel corso della seconda guerra mondiale, tra il 28 e il 29 marzo 1941, lo specchio di mare prospiciente al capo fu teatro di una battaglia tra la Royal Navy e la Regia Marina italiana.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

S. W. C. Pack Azione notturna al largo di Capo Matapan Mursia, Milano ISBN 9788842504856