Calzolaio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un calzolaio lavora una suola di una calzatura a Capri in Campania, Italia.
San Crispino e Crispiniano, protettori dei calzolai.

Il calzolaio è un artigiano che realizza e ripara scarpe ed accessori quali borse, cinture ed abbigliamento in pelle . Questa professione è una di quelle messe più a rischio, in quanto manca la volontà da parte delle istituzioni di creare una vera e propria scuola riconosciuta come avviene per qualsiasi altro lavoro artigianale professionale. Il lavoro dei calzolai è perlopiù concentrato nella riparazione. Si va dalla sostituzione del soprattacco fino alla risuolatura completa in cuoio nonché, grazie alle nuove tecniche di incollaggio, la sostuzione dei fondi completi delle scarpe da trekking (scarponi da montagna) e delle calzature di tutti i giorni che hanno un fondo in gomma. I materiali che essi utilizzano di più sono il cuoio, la gomma, la pelle

La maggior parte dei calzolai che creano scarpe su misura utilizzano forme in legno o più comunemente in materiale plastico. Essi ricavano direttamente dalla forma il modello. Una volta estrapolato creano il modello in cartone di fibra per poi successivamente realizzare la tomaia. Alcuni calzolai inoltre sono muniti di software cadcam.

Al momento esiste anche una Università dei calzolai a Novara[1], città celebre per la tradizione centenaria di questo mestiere e per aver dato asilo all'artigiano bulgaro Stephen Zitzov.

I patroni dei calzolai sono i santi Crispino e Crispiniano.

Personaggi famosi che hanno lavorato come calzolai[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal Medioevo ai giorni nostri: la storia dell'Università dei calzolai in artigiani.it. URL consultato il 13 ottobre 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Casini (a cura di), Enciclopedia o dizionario ragionato delle scienze, delle arti e dei mestieri ordinato da Diderot e D'Alembert, Bari-Roma, Laterza, 2003, ISBN 88-420-7078-5.
  • Amedeo Benedetti, Bibliografia Artigianato. La manualistica artigiana del Novecento: pubblicazioni su arti e mestieri in Italia dall'Unità ad oggi, Genova, Erga Edizioni, 2004, ISBN 88-8163-358-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]