Cadillac Sixteen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima autovettura di serie, vedi Cadillac V-16.
Cadillac Sixteen
Eyes on Design 001.jpg
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Cadillac
Tipo principale Concept car
Produzione nel 2003
Esemplari prodotti 1
Altre caratteristiche
Altro
Altre antenate Cadillac Eldorado 1967

La Cadillac Sixteen è una concept car presentata nel 2003 dalla Cadillac.

Il contesto[modifica | modifica sorgente]

Per la creazione della Sixteen, i progettisti della Cadillac si sono ispirati alla Cadillac V16 del 1930 e alla Eldorado del 1967. Ulteriori spunti sono stati presi da un concorso indetto dal vice presidente della General Motors Robert Lutz.

La vettura non è mai entrata in produzione di serie, ma alcune versioni della Cadillac CTS hanno preso spunto dalla Sixteen[1]

Il veicolo è equipaggiato con un motore V16 a 32 valvole di 13,6 litri abbinato con un cambio automatico a quattro marce e ad un controllo elettronico della trazione. Nonostante manchi qualsiasi tipo di induzione forzata, il propulsore raggiunge una potenza di 1000 CV. Il peso è di 2270 kg.

La vettura sfrutta la tecnologia Active Fuel Management per impiegare la giusta quantità di carburante in base alla situazione.[2]

Sul volante del veicolo è presente il logo Cadillac realizzato in cristallo e sul cruscotto è stato inserito un orologio Bulgari.

La Sixteen nei media[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Articolo su autoblog.com
  2. ^ (EN) Articolo su top gear

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili