CTLA-4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Immagine di CTLA-4 murina

CTLA-4 (Cytotoxic T-Lymphocyte Antigen 4), noto anche come CD152, è un recettore appartenente alla superfamiglia delle Ig espresso sui linfociti T CD4+ e CD8+ recentemente attivati. A seguito del legame con uno dei suoi ligandi, B7-1 (noto anche come CD80) oppure B7-2 (noto anche come CD86) espressi su APC professionali, trasmette all'interno del linfocita un segnale di tipo inibitorio, contribuendo così alla regolazione omeostatica della risposta immunitaria.

Dal punto di vista biochimico, è analogo a CD28 (che invece, a seguito dell'interazione con lo stesso ligando di CTLA-4, trasmette un segnale attivatore, il cosiddetto secondo segnale), e la recente scoperta di un recettore denominato ICOS, anch'esso analogo a CD28, ha fatto supporre l'esistenza di un'intera famiglia di recettori a funzione inibitrice il cui prototipo sarebbe appunto CD28.

È stato ipotizzato che l'impegno di CTLA-4 da parte del ligando bloccherebbe la fosforilazione della catena ζ associata al recettore delle cellule T (TCR), per quanto l'esatto meccanismo biochimico non sia ancora noto. È degno di nota che in topi knockout per CTLA-4 si assista ad un'attivazione massiva della risposta cellulo-mediata, con gravi manifestazioni di carattere autoimmune a carico di vari organi e tessuti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Abbas A.K., Lichtman A.H., Pober J.S. (Trad. ita a cura di Amadori A., Zanovello P.) Immunologia cellulare e molecolare, Ed. Piccin, 2002; ISBN 882991622-6
  • Pier G.B., Lyczak J.B., Wetzler L.M. (Trad. ita a cura di Rossi A.) Immunologia, Infezione e Immunità, Ed. Piccin, 2006