Bobby Tucker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bobby Tucker e Billie Holiday nel 1948

Bobby Tucker, vero nome Robert Nathaniel, (23 gennaio 192312 aprile 2007), è stato un musicista statunitense.

Pianista, compositore e arrangiatore, il jazz lo ricorda in primo luogo per il lungo sodalizio - 1949-1993 - con il cantante Billy Eckstine (Mr.B), sodalizio interrotto dalla scomparsa di quest'ultimo. Dunque, per ciò che concerne la discografia, è sufficiente consultare quella di Eckstine. Infatti, anche quando Mr. ha inciso con orchestre guidate da pianisti (un caso su tutti: Count Basie), egli ha sempre voluto che lo accompagnasse Tucker, affidandogli il compito di arrangiare le canzoni.

Bobby Tucker inizia molto presto a calcare i palcoscenici come pianista accompagnatore: a 23 anni, nel 1946, lo troviamo accanto a Billie Holiday, con la quale ha inciso parecchi dischi. Con Lady Day rimarrà fino al 1949.

Essendo sin da quei tempi uno straordinario accompagnatore, avrà modo di suonare per alcuni dei migliori cantanti dell'epoca: Tony Bennett e Ella Fitzgerald, Johnny Hartman e Lena Horne, Frank Sinatra e Antonio Carlos Jobim.

In qualità di arrangiatore sarà impegnato con importantissime orchestre (Henry Mancini, Nelson Riddle, Quincy Jones, Pete Rugolo), soprattutto per riuscire a far "sposare" i sound propri delle singole band con quello che Duke Ellington chiamava il "Sonorous B", cioè la sonorità della voce di Billy Eckstine. Controllo di autorità VIAF: 9436453 LCCN: no96020150