Arcidiocesi di Antananarivo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Antananarivo
Archidioecesis Antananarivensis
Chiesa latina
Cathédrale Andohalo.jpg
Diocesi suffraganee
Ambatondrazaka, Antsirabé, Miarinarivo, Moramanga, Tsiroanomandidy
Arcivescovo metropolita Odon Marie Arsène Razanakolona
Ausiliari Jean de Dieu Raoelison
Sacerdoti 292 di cui 143 secolari e 149 regolari
3.102 battezzati per sacerdote
Religiosi 484 uomini, 1.962 donne
Abitanti 3.363.000
Battezzati 905.960 (26,9% del totale)
Superficie 12.500 km² in Madagascar
Parrocchie 70
Erezione 1841
Rito romano
Cattedrale Immacolata Concezione
Indirizzo Andohalo, B.P. 3030, Antananarivo 101, Madagascar
Dati dall'Annuario Pontificio 2013 * *
Chiesa cattolica in Madagascar

L'arcidiocesi di Antananarivo (in latino: Archidioecesis Antananarivensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2012 contava 905.960 battezzati su 3.363.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Odon Marie Arsène Razanakolona.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende la città di Antananarivo, sede della cattedrale dell'Immacolata Concezione.

Il territorio si estende su 12.500 km² ed è suddiviso in 70 parrocchie.

Provincia ecclesiastica[modifica | modifica wikitesto]

La provincia ecclesiastica, istituita nel 1955, comprende 5 suffraganee:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura apostolica del Madagascar fu eretta nel 1841, ricavandone il territorio dalla prefettura apostolica di Bourbon (oggi diocesi di Saint-Denis-de-La Réunion).

Il 4 settembre 1848 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica delle Isole di Mayotte, Nossi-Bé e Comore (oggi diocesi di Ambanja).

Nello stesso anno la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico. Il primo vicario apostolico, Alexandre Monnet, morì prima di poter mettere piede sull'isola. Dopo la sua morte, per le persecuzioni e le difficoltà ad accedere all'isola, il vicariato apostolico rimase vacante per alcuni anni, governato dai missionari gesuiti Louis Jouen (1849-1872) e Jean-Baptiste Cazet (1872-1885) in qualità di prefetti apostolici interini.

Il 16 gennaio 1896 cedette porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione dei vicariati apostolici del Magascar settentrionale (oggi arcidiocesi di Antsiranana) e del Madagascar meridionale (oggi diocesi di Tôlagnaro).

Nel 1898 assunse il nome di vicariato apostolico del Madagascar centrale.

Il 10 e il 15 maggio 1913 cedette porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente del vicariato apostolico di Fianarantsoa (oggi arcidiocesi) e della prefettura apostolica di Betafó (oggi diocesi di Antsirabé).

Il 20 maggio dello stesso anno cambiò nuovamente nome in favore di vicariato apostolico di Tananarive.

Il 18 giugno 1935 e l'8 gennaio 1938 cedette altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione delle prefetture apostoliche rispettivamente di Vatomandry (oggi arcidiocesi di Toamasina) e di Morondava (oggi diocesi).

Il 14 settembre 1955 il vicariato apostolico è stato elevato al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Dum tantis di papa Pio XII.

Il 21 maggio 1959 cedette un'ulteriore porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Ambatondrazaka.

Il 28 ottobre 1989 ha assunto il nome attuale.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2012 su una popolazione di 3.363.000 persone contava 905.960 battezzati, corrispondenti al 26,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 149.272 590.000 25,3 102 30 72 1.463 113 213 8
1970 296.185 968.243 30,6 145 48 97 2.042 268 428 34
1980 354.504 1.001.698 35,4 126 47 79 2.813 163 411 39
1990 440.256 1.903.878 23,1 144 51 93 3.057 245 609 52
1999 652.333 2.626.412 24,8 328 75 253 1.988 495 1.426 61
2000 679.820 2.678.941 25,4 336 90 246 2.023 571 1.292 66
2001 693.416 2.732.520 25,4 250 92 158 2.773 569 1.518 66
2002 722.977 2.746.722 26,3 292 102 190 2.475 456 1.393 68
2003 749.525 2.760.931 27,1 291 115 176 2.575 526 1.422 68
2004 761.962 2.816.149 27,1 277 113 164 2.750 503 1.509 68
2006 814.114 3.005.039 27,1 266 119 147 3.060 404 1.667 68
2012 905.960 3.363.000 26,9 292 143 149 3.102 484 1.962 70

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi