Angelo de Mojana di Cologna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angelo de Mojana di Cologna
Angelo cologna.PNG
77º principe e grande maestro del Sovrano Militare Ordine di Malta
Stemma
In carica 1962-1988
Predecessore Ludovico Chigi Albani della Rovere
Successore Andrew Bertie
Nome completo Angelo de Mojana di Cologna
Nascita Milano, Italia, 1905
Morte Roma, Italia, 18 gennaio 1988 (82 anni)

Fra' Angelo de Mojana di Cologna (Milano, 13 agosto 1905Roma, 18 gennaio 1988) è stato principe e gran maestro dell'Ordine di Malta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Durante il suo gran magistero, durato oltre un quarto di secolo (1962-1988), il Sovrano Ordine di Malta ha continuato ad incrementare la propria presenza nel mondo al servizio dei sofferenti e dei poveri. A frà Angelo de Mojana si deve in particolare il rafforzamento dell'Ordine al suo interno e l'intensificazione dei suoi rapporti diplomatici. Unico tra i sovrani contemporanei, viene insignito nel 1987 da papa Giovanni Paolo II dell'Ordine Supremo del Cristo, la massima onorificenza della Sede Apostolica. È stato anche l'ultimo cittadino milanese in ordine di tempo a ricevere il Toson d'oro, onorificenza assegnatagli da Ottone d'Asburgo il 30 novembre 1972.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran maestro del Sovrano Militare Ordine di Malta - nastrino per uniforme ordinaria Gran maestro del Sovrano Militare Ordine di Malta
Collare dell'Ordine pro merito melitensi (classe civile) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine pro merito melitensi (classe civile)
Cavaliere di gran croce decorato di gran cordone dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce decorato di gran cordone dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 8 ottobre 1962[1]
Cavaliere dell'Ordine supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine supremo della Santissima Annunziata
— 1974
Cavaliere di gran croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 1974
Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona d'Italia
— 1974
Gran Collare dell'Ordine dell'infante Dom Henrique - nastrino per uniforme ordinaria Gran Collare dell'Ordine dell'infante Dom Henrique
— 2 settembre 1983
Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro
— 30 novembre 1972
Cavaliere dell'Ordine supremo del Cristo - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine supremo del Cristo
Gran Croce dell'Ordine di Carlo III (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine di Carlo III (Spagna)
— 12 luglio 1965[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  2. ^ Bollettino Ufficiale di Stato
Predecessore Gran maestro dell'Ordine di Malta Successore Bandiera del Gran Maestro SMOM.jpg
Ernesto Paternò Castello di Carcaci
Luogotenente Generale
1962 - 1988 Giancarlo Pallavicini
luogotenente generale