Amos Burn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amos Burn

Amos Burn (Kingston upon Hull, 31 dicembre 1848Hammersmith, 25 novembre 1925) è stato uno scacchista inglese.

Si trasferì a Londra all'età di 21 anni e prese lezioni di scacchi da Wilhelm Steinitz. Come il suo maestro divenne noto per le sue notevoli capacità difensive. Nel suo libro La pratica del mio sistema Aaron Nimzowitsch lo pone tra i primi sei giocatori "puramente difensivi".

A 25 anni vinse il campionato di Liverpool. In seguito ottenne ottimi risultati in vari tornei organizzati dalla British Chess Association (BCA): = 1° a Londra 1870, 2° a Glasgow 1875, = 1° con Blackburne a Londra 1886, 1° a Nottingham 1886, 3° a Belfast nello stesso anno. L'anno successivo fu = 1° con Gunsberg nel torneo di Londra, davanti a Blackburne e Zukertort.

Nel 1889 si classificò 5° nel fortissimo torneo di New York (vinto da Chigorin e Weiss) davanti a quindici maestri; 2° a Breslavia 1889 dietro a Tarrasch, 1° ad Amsterdam nello stesso anno davanti a Lasker, 1° a Craigside nel 1897.

MacDonald - Burn, Liverpool 1910
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
c8 donna del nero
a7 pedone del nero
b7 pedone del nero
c7 torre del nero
g7 re del nero
d6 pedone del nero
a5 pedone del bianco
c5 pedone del nero
d5 pedone del bianco
e5 pedone del nero
g5 alfiere del nero
h5 alfiere del bianco
c4 pedone del bianco
h4 cavallo del nero
b3 pedone del bianco
h3 pedone del bianco
d2 donna del bianco
f2 pedone del bianco
h2 re del bianco
g1 torre del bianco
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Posizione dopo 33. Ah5

Al torneo di Hastings 1895, il più forte disputato fino a quel momento, si classificò 12° su 21 partecipanti. Nel 1898 ottenne il suo più grande successo, vincendo il torneo di Colonia davanti a quindici giocatori, tra cui Charousek, Chigorin, Schlechter, Janowski e Steinitz.

Disputò diversi match: nel 1875 vinse contro John Owen, perse con lo stesso avversario nel 1898; pareggiò con Bird, Mackenzie e Bellingham. Prese parte al match per telegrafo Inghilterra-Stati Uniti, ma fu battuto da Jackson Showalter.

Fu redattore della rubrica scacchistica della rivista The Field, succedendo a Leopold Hoffer, dal1913 fino alla morte.

Nel torneo di Carlsbad 1911 vinse con Alekhine (vedi la partita) e con Tartakower (vedi la partita).

È famosa una sua partita informale nella quale, in una posizione apparentemente disperata, sacrifica la Donna lasciandola in presa in tre modi diversi (vedi diagramma a destra). Tim Krabbé considera la mossa 33. ...Dg4!! una delle dieci mosse più fantastiche mai giocate, notando che è un raro esempio del tema problemistico Novotny in partita. (vedi la partita)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Yuri Garrett, Profili biografici, in "Lasker, San Pietroburgo 1909", Caissa Italia, 2004.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]