Alto commissario (diplomazia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nel Commonwealth delle Nazioni britannico, un alto commissario è un agente diplomatico, generalmente con rango di ambasciatore, posto a capo di una missione diplomatica presso il governo di uno dei paesi del Commonwealth. Dal momento che i 16 membri del Commonwealth - noti come "Commonwealth Realms" - condividono la medesima sovranità espressa dalla Corona di Sua Maestà britannica nelle sue vesti di Capo dello Stato (attualmente S. M. la regina Elisabetta II), le relazioni diplomatiche fra questi Stati sono tradizionalmente a livello governatico e i governi non nominano per questo motivo Ambasciatori, che sono i rappresentanti di un Capo di Stato presso un altro Capo di Stato. Un Alto Commissario di uno dei paesi che afferiscono al Commonwealth presenta una semplice lettera di presentazione del suo Capo di Stato (normalmente stilata dal primo ministro) al capo di Stato ospitante, mentre gli Ambasciatori di norma presentano una formale lettera credenziale del loro Capo di Stato al capo di Stato della nazione ospitante.

Per motivi storici gli alti commissari sono anche nominati nel caso di repubbliche afferenti al Commonwealth e nei casi di monarchie indigene. In questi casi lettere credenziali sono di norma rilasciate da un Capo di Stato e presentate all'altro. Tuttavia, alcuni governi del Commonwealth possono optare per l'uso tradizionale, metodo più informale di rilascio di lettere di presentazione da parte del capo del governo.

Invece di Ambasciate, i paesi del Commonwealth hanno alte commissioni in ciascuna delle capitali, sebbene sia possibile per un Paese nominare un alto commissario senza avere una missione permanente nell'altro Paese: ad es. l'alto commissario britannico a Suva (Figi), è anche accreditato come alto commissario a Kiribati, Tuvalu e Tonga. Lo Zimbabwe, in quanto Paese del Commonwealth, aveva tradizionalmente un alto commissario negli altri Paesi del Commonwealth ma quando esso abbandonò il Commonwealth, mutò la sua vecchia alta commissione a Londra in "Ambasciata dello Zimbabwe" (le vecchie lettere possono essere ancora vista sull'edificio di Agar Street, nello Strand di Londra).

Fuori della capitale la pratica è meno regolamentata. Commissari Subordinato o vice alti commissari possono essere nominati invece dei consoli, e la missione del Commissario può essere conosciuta come Consolato, Commissione o vice-Alta Commissione. A Hong Kong la maggioranza dei paesi del Commonwealth erano rappresentati da Alti Commissari o Commissari prima che la colonia tornasse sotto l'autorità della Repubblica Popolare della Cina nel 1997; ora essi sono stati sostituiti da Consoli o Consoli Generali come altrove al di fuori del Commonwealth.

Malgrado le differenze terminologiche, dal 1948 gli alti commissari del Commonwealth hanno goduto dello stesso rango diplomatico e della precedenza di cui usufruiscono gli ambasciatori dei capi di Stato stranieri, e in alcuni paesi sono accordati privilegi non goduti da ambasciatori stranieri. Per esempio, il sovrano britannico riceve gli alti commissari prima degli ambasciatori, e invia una carrozza trainata da 4 cavalli per portare i nuovi Alti Commissari a palazzo, laddove i nuovi ambasciatori ne hanno a disposizione una con soli 2 cavalli. Gli Alti Commissari svolgono anche un'importante funzione nelle cerimonie di Stato, quale il servizio annuale del Remembrance Sunday presso il Cenotafio di Whitehall (in cui si commemorano i caduti di guerra dei paesi del Commonwealth) o i funerali reali.

Lega delle Nazioni - Territori sotto Mandato[modifica | modifica wikitesto]

  • L'Iraq, strappato dalle forze britanniche all'Impero Ottomano, ebbe quattro titolari, dopo un singolo amministratore civile (10 gennaio 1919 - 1º ottobre 1920 Sir Arnold Talbot Wilson), dopo il quale si alternarono i seguenti rappresentanti accreditati da Londra presso re Faysal I (1885 - 1933):
    • 1º ottobre 1920 - 4 maggio 1923 Sir Percy Zachariah Cox (1864 - 1937)
    • 4 maggio 1923 - Ottobre 1928 Sir Henry Robert Conway Dobbs (facente funzione fino al 15 settembre 1923) (1871 - 1934)
    • Ottobre 1928 - 11 settembre 1929 Sir Gilbert Falkingham Clayton (1875 - 1929)
    • 3 ottobre 1929 - 3 ottobre 1932 Sir Francis Henry Humphrys (1879 - 1971)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]