Aeroporto Internazionale di Delhi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto Internazionale di Delhi
Terminal
Terminal
IATA: DEL – ICAO: VIDP
Descrizione
Nome impianto Aeroporto Internazionale Indira Gandhi
Tipo Civile
Esercente Delhi international Airport Private Ltd
Stato India India
Posizione Delhi
Altitudine AMSL 237 m
Coordinate 28°34′07″N 77°06′44″E / 28.568611°N 77.112222°E28.568611; 77.112222Coordinate: 28°34′07″N 77°06′44″E / 28.568611°N 77.112222°E28.568611; 77.112222
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: India
VIDP
Sito web www.newdelhiairport.in
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
10/28 3.810
Asfalto
09/27 2.813
Asfalto
11/29 4.430
Asfalto
Statistiche
Passeggeri in transito 23,970,000[1]

Dati estratti dall'AIP dell'India[2].

verificato il 22 aprile 2014

L'Aeroporto Internazionale di Delhi è situato nel sud-ovest di Delhi, in India. È intitolato a Indira Gandhi, (1917-1984), Primo Ministro indiano dal 1980 al 1984. È l'aeroporto maggiormente frequentato in India e nel Sud Asia, con la gestione dei più grosso traffico di merci e passeggeri del sub-continente.[3].

Fu inizialmente gestito dalla Indian Air Force, che fu parte della Palam Airport fino a quando la sua gestione fu trasferita all'Autorità Aeroportuale dell'India. Nel maggio 2006, la gestione dello scalo è passata sotto la joint venture conosciuta come Delhi International Airport Limited (DIAL), condotta dal GMR Group, che ha inoltre la responsabilità sull'espansione e sulla modernizzazione dell'aeroporto.[4] Aperta il 23 febbraio 2011, la linea Airport Express della metropolitana di Delhi collega lo scalo al resto della città.

L'aeroporto è hub per le seguenti compagnie aeree:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto, inizialmente conosciuto come Palam Airport, fu costruito intorno alla Seconda Guerra Mondiale venendo utilizzato come uno scalo dell'aeronautica militare indiana, la Indian Air Force. A seguito dell'aumento del traffico, le operazioni dei passeggeri furono successivamente spostate verso l'Aeroporto di Safdarjung nel 1962. Il Palam Airport aveva una capacità di circa 1.300 passeggeri all'ora[5].

Con l'ulteriore incremento del traffico aereo negli anni settanta, fu costruito un terminal aggiuntivo pari a quattro volte l'area del vecchio Palam Airport. In occasione dell'inaugurazione del nuovo terminal internazionale, (Terminal 2), a forma trapezoidale, il 2 maggio 1986, l'aeroporto fu rinominato Indira Gandhi International (IGI) Airport. Il terminal trapezoidale, (internazionale), ha nove finger.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.icra.in/files/PDF/Pressreleases/DelhiIntl20080829.pdf
  2. ^ VIDP-DELHI/ INTERNATIONAL, eAIP INDIA
  3. ^ Delhi’s airport busier than Mumbai’s by 40 flights a day
  4. ^ Mumbai, Delhi airport management to be handed over to pvt cos
  5. ^ IGIA Customs-about IGI Airport
  6. ^ IndiGo schedules
  7. ^ IT schedules

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]