Adobe Dreamweaver

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'album dei Sabbat, vedi Dreamweaver (album).
Dreamweaver
Logo
Sviluppatore Adobe Systems (in precedenza Macromedia)
Ultima versione CC (13.0) (17 giugno 2013; 12 mesi fa)
Sistema operativo Microsoft Windows
Mac OS
Linguaggio C++
Genere Editor HTML
Licenza Proprietaria
(Licenza chiusa)
Sito web www.adobe.com

Dreamweaver è un programma per la realizzazione di siti web prodotto da Macromedia (dal 2005 società di proprietà di Adobe Systems) è tra i programmi più utilizzati nel suo campo.

Il programma utilizza un'interfaccia visuale (definito anche editor visuale) del tipo WYSIWYG: con esso si possono realizzare pagine web, scrivendo semplicemente del testo, inserendo immagini e collegamenti ipertestuali, senza dover conoscere il linguaggio HTML.

Dreamweaver è utile anche per i programmatori che preferiscono scrivere autonomamente il codice sorgente: il programma aiuta l'utente dando suggerimenti mentre vengono scritti i tag e gli attributi (ad esempio, scrivendo le prime due lettere di tag e attributi viene proposta automaticamente una lista tra cui scegliere, una funzione molto simile all'IntelliSense di Microsoft).

Dreamweaver presenta anche molte funzioni per gli sviluppatori, agevolando il lavoro con i linguaggi server-side (PHP, ASP, Perl, Coldfusion) e con client-side, come Javascript, VBScript, AJAX (dalla versione CS3). Molto utile anche per i grafici, che trovano in Dreamweaver uno strumento con evidenziazione di (X)HTML e CSS e varie funzioni automatizzate di ottimizzazione e validazione.

Versioni[modifica | modifica sorgente]

  • 1.0 (1997; 1.2 marzo 1998)
  • 2.0 (1998)
  • 3.0 (1999)
  • UltraDev 1.0 (giugno 2000)
  • 4.0 (dicembre 2000)
  • UltraDev 4.0 (dicembre 2000)
  • MX 6.0 (maggio 2002)
  • MX 2004 (settembre 2003)
  • 8 (13 settembre 2005)
  • CS3 (9.0) (27 marzo 2007)
  • CS4 (10.0) (23 settembre 2008)
  • CS5 (12 aprile 2010)
  • CS5.5 (12 aprile 2011)
  • CS5.(5.1) (12 aprile 2011)
  • CS6 (23 aprile 2012)
  • CC (17 giugno 2013)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]