Administrador de Infraestructuras Ferroviarias

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ADIF
Logo
Stato Spagna Spagna
Tipo Azienda pubblica
Fondazione 2005
Sede principale Madrid
Settore trasporti
Prodotti trasporti ferroviari
Slogan «"Abrimos caminos"»
Edificio della sede nord dell'ADIF
Auto dell'ADIF.

Administrador de Infraestructuras Ferroviarias (ADIF, Amministrazione delle Infrastrutture Ferroviarie) è una società spagnola nata come impresa statale monopolista il 1 gennaio 2005 dalla cessione di un ramo d'azienda da parte di Red Nacional de los Ferrocarriles Españoles (RENFE), a seguito dell'entrata in vigore della normativa comunitaria che obbliga lo scorporo delle attività di gestione delle infrastrutture ferroviarie rispetto a quelle di trasporto di persone e merci che invece devono essere svolte in regime di concorrenza.

ADIF, in qualità di gestore dell'infrastruttura, si occupa di controllare il traffico ferroviario, mantenere e gestire binari, stazioni ed infrastrutture ferroviarie che vengono utilizzate da diverse società di trasporto pubblico. Il controllo del traffico ferroviario spagnolo è effettuato attraverso sei sezioni operative che si trovano rispettivamente a:

Tre sono le principali attività di ADIF:

  • Costruzione su commissione del Ministero dello sviluppo di nuove linee ferroviarie, comprese quelle ad alta velocità.
  • Mantenimento e gestione delle infrastrutture necessarie per l'operatività delle ferrovie.
  • Attribuzione della capacità delle diverse linee della rete e gestione della circolazione dei treni in regime di sicurezza.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti