7,7 cm KiH

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
7,7 cm Kanone in Haubitzelafette
7,7 cm KiH
Tipo cannone da campagna
Origine Germania Germania
Impiego
Utilizzatori GermaniaHeer
Conflitti Prima guerra mondiale
Produzione
Costruttore Krupp
Entrata in servizio 1916
Ritiro dal servizio 1918
Descrizione
Peso 1 300 kg
Lunghezza canna 2 695 mm
Calibro 77 mm
Tipo munizioni cartoccio bossolo
Velocità alla volata 488 m/s
Gittata massima 10 000 m
Alimentazione cartoccio-bossolo
Elevazione -10°/+38°

[senza fonte]

voci di armi d'artiglieria presenti su Wikipedia

Il 7,7 cm Kanone in Haubitzelafette[1], abbreviato in 7,7 cm KiH, era un pezzo di artiglieria campale da 77 mm impiegato dall'Esercito tedesco nella prima guerra mondiale.

Era costituito dall'accoppiamento della canna del cannone campale 7,7 cm FK 16 con l'affusto dell'obice 10,5 cm FH 98/09, in modo da ottenere una elevazione ed una gittata maggiore dei vecchi 7,7 cm FK 96. Gli Alleati catturarono un esemplare il 17 aprile 1916, ma non è certo né il numero prodotto né se quest'arma rimase in servizio dopo l'introduzione del 7,7 cm FK 16.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nella nomenclatura tedesca dell'epoca: cannone calibro 7,7 cm su affusto da obice.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Herbert Jäger, German Artillery of World War One, Wiltshire: Crowood Press, Ramsbury, Marlborough, 2001. ISBN 1-86126-403-8
  • M. Christian Ortner, The Austro-Hungarian Artillery From 1867 to 1918: Technology, Organization, and Tactics, Verlag Militaria, Vienna 2007. ISBN 978-3-902526-13-7

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]