Ṯāʼ

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altre voci che possono riferirsi alla stessa combinazione di 2 caratteri, vedi TA.
Arabictha.png

Ṯāʼ è la quarta lettera dell'alfabeto arabo. Nella numerazione abjad assume un valore pari a 500.

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Storia dell'alfabeto arabo.

Ṯāʼ è una delle sei lettere dell'alfabeto arabo che rappresentano delle versioni diverse di altre lettere. Questo fu dovuto al fatto che le 22 lettere originarie (derivanti dagli alfabeti nabateo o siriaco, a seconda delle interpretazioni) non erano sufficienti a rappresentare tutti i fonemi della parlata araba.

Essa rappresenta una diversa versione della lettera ʼ.

Fonetica[modifica | modifica wikitesto]

Dal punto di vista fonetico tha corrisponde alla fricativa dentale sorda (θ), che quindi non ha eguali nella lingua italiana. Per fare un confronto, può essere assimilata al th della parola inglese thing.

Scrittura e traslitterazione[modifica | modifica wikitesto]

Dal punto di vista grafico questa lettera è molto simile a ʼ: è infatti una tāʼ con tre punti anziché due.

Ṯāʼ viene scritta in varie forme a seconda della sua posizione all'interno della parola:

Forma isolata Forma iniziale Forma intermedia Forma finale
…ﺛ …ﺜ… ﺚ…

Nella traslitterazione dall'arabo è comunemente associata a th.

Sintassi[modifica | modifica wikitesto]

Ṯāʼ è una lettera solare. Ciò significa che quando ad una parola che inizia con questa lettera bisogna anteporre l'articolo determinativo (ال alif lām, al), è necessario pronunciarlo come se al posto della lettera lām ci fosse una seconda Ṯāʼ.

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica